Garbagna, il borgo in provincia di Piemonte

Da pochi anni (precisamente dal 2015) Garbagna appartiene alla lista de “I borghi più belli d’Italia!

Questo comune di oltre 720 abitanti si trova in Piemonte, nella provincia di Alessandria! C’è molto da dire su Garbagna, sia a livello paesaggistico che architettonico! Adesso parliamo un po’ di questo bellissimo paese, cosa spinge i turisti a visitarlo, oltre che gli scenari paesaggistici?

Cosa vedere a Garbagna

Qui di seguito abbiamo riportato alcune attrazioni del comune di cui stiamo parlando quest’oggi.

Naturalmente il tour è facoltativo e i luoghi d’interesse possono essere visitati in qualunque ordine.

Si comincia con una breve descrizione del castello fino ad arrivare alla Contrada.

  • Castello. Una costruzione medievale risalente al secolo IX. Si trova sopra il centro abitato ed offre una panoramica indiscutibile! Ancora oggi si possono ammirare la cinta muraria, la torre e naturalmente la porta d’ingresso del castello. Si rivela ottimo per fare due passi e una volta arrivati godersi l’orizzonte
  • Santuario della Madonna del Lago. Altro grande punto d’interesse è il Santuario della Madonna del Lago. L’edificio risale al 1300 e si trova a circa 2 km dal paese, per raggiungerlo è necessario camminare nel bosco circostante. Durante il mese di maggio vengono celebrate le sante messe. Assolutamente da vedere
  • Piazza Doria. Piazza Doria non può mancare nella lista delle cose da vedere a Garbagna!

    Venne realizzata per il principe Doria. Quest’ultimo è stato signore di Garbagna e di Genova.

    La piazza (stile rinascimentale) ospita l’oratorio di San Rocco e il Palazzo Doria. Molto belli da vedere i 4 ippocastani che si trovano nel centro di questo luogo. Possiedano diversi anni, basta pensare che furono piantati nel lontano 1853

  • Oratorio di San Rocco. Una costruzione antica, la quale viene datata al 1580. Eretto dopo l’epidemia di peste che si abbatté sul paese. Bellissima la facciata dell’oratorio, un’opera di Giovan Battista Carlone. Viene festeggiato ogni anno la festa di San Rocco, durante il 16 agosto
  • Chiesa Parrocchiale. Una costruzione religiosa datata al 1714. dedicata al patrono del paese, ossia San Giovanni Battista Decollato. È a pianta ottagonale, ancora più interessanti sono le opere conservate al suo interno. Magnifico inoltre l’organo seicentesco.
  • Contrada. Neppure la Contrada può mancare all’appello, almeno se vi è l’interesse del passato di Garbagna. Si snoda nel centro storico e offre una visione di edifici e botteghe antiche. Insomma da non perdere!

Una vacanza in questo borgo italiano si rivela sempre emozionante e non solamente per i panorami di questa terra, ma anche per la sensazione di “tuffo nel passato” che offre a ogni suo visitatore. C’è molto da conoscere sul posto qui presente, speriamo di essere stati esaustivi su Garbagna, ricordiamo che è considerato uno dei borghi più belli del nostro Paese.