Le 4 località balneari più belle in Europa

0

Quando parliamo dell’Europa vengono subito in mente Paesi unici e di grande bellezza. Proprio come l’Italia, la Francia, la Spagna, il Portogallo, la Croazia e molti altri ancora. Il tema di oggi è il mare, ovvero le zone migliori che potete visitare durante il periodo estivo. C’è naturalmente l’imbarazzo della scelta quando si tratta di spiagge e acque cristalline. La Grecia per esempio conta moltissime zone balneari di suprema bellezza sia paesaggistica che naturalistica.

Quali sono le 4 località balneari più belle in Europa? Non è certo facile fare un elenco, come abbiamo detto c’è l’imbarazzo della scelta. Tuttavia, vogliamo provarci ugualmente. Ecco secondo noi quali zone potete andare a godervi durante il soffocante caldo estivo, iniziamo subito.

Le 4 località balneari europee da non perdere!

Santa Teresa di Gallura (Italia)

In Italia (più precisamente nell’isola della Sardegna) potete trovare questo comune in provincia di Sassari. Molte delle sue zone risultano ottime località balneari. Non a caso quest’area fa parte della seconda isola più grande d’Italia e allo stesso tempo tra le più visitate. Il turismo è forte in Sardegna, la sua vita notturna e le giornate al mare sono incredibilmente squisite per non dire eccellenti in alcune zone. Noi tra i molti posti da vedere vi suggeriamo di andare alla Cala Sanbuco di Santa Teresa di Gallura. Vi aspettano sabbie bianche e mare cristallino dalle tonalità turchesi.

Cala Sanbuco è suggerita per visitare i fondali e per condurre lo snorkeling. Questa cala risulta piuttosto pittoresca inoltre. Offre anche un panorama unico sulle isole dell’Arcipelago di La Maddalena. Dispone per i suoi visitatori di un grande parcheggio.

Isola di Brac (Croazia)

Siamo in Croazia e il fascino di questa isola è davvero incantevole. Completamente immersi nel verde, in acque azzurre cristalline e spiagge di sabbia d’orata fine. Pensate che le correnti dell’isola e i venti che la attraversano, modificano l’aspetto delle spiagge. Una cosa veramente eccezionale non trovate? Naturalmente è un posto all’insegna del benessere fisico-mentale. La tranquillità regna sovrana quindi. L’isola prende anche il nome di Corno d’Oro. Si può definire un paradiso terrestre a tutti gli effetti dunque

Valencia (Spagna)

Nella terra spagnola il clima estivo può essere anche troppo opprimente. Ma per questo infatti basta andare al mare e fare un bel tuffo. Valencia (nonché la terza città più grande della Spagna) offre delle spiagge che lasciano senza parole! Aspettate di vedere il mare e le zone balneari di questa città, solo da quel preciso momento darete credito al vecchio detto “anche l’occhio vuole la sua parte”. Andate nella Playa de la Malvarrosa, per gustarvi la sabbia ultra fine e il mare dalle mille sfumature di blu. Anche la riserva natural di Platjia de la Devesa è un paradiso a tutti gli effetti. Da non dimenticare le feste notturne sulle spiagge. Altro motivo che spinge il turismo a Valencia durante l’estate

Agay (Francia)

Non poteva mancare nell’elenco la mitica Francia. Parliamo oggi della baia di Agay, un luogo incantevole. Alcuni la definiscono la migliore da vedere sul pianeta, ma naturalmente è una cosa soggettiva. Possiamo comunque dire che rientra nelle zone balneari migliori d’Europa. È ubicata nella Costa Azzurra, nel comune di Saint Raphael. Sono presenti pareti rocciose e spiagge impressionanti data la loro bellezza. Non mancano i promontori e il mare blu cristallino.