Visita al borgo di Serralunga d’Alba

0

Immaginate un luogo dove si estendono  grandi campagne di viti e una località racchiusa tra le sue antiche mura, benvenuti a Serralunga d’Alba.

 

Questa località si trova in provincia di Cuneo, nel cuore del Piemonte e riesce offrire ai visitatori la sensazione di essere entrati in un libro fiabesco. Il Castello di Serralunga è stato costruito intorno al 1340, si mostra con una struttura imponente e allo stesso tempo unica, grazie alle bifore allungate verso l’alto.

 

Da sempre il castello è stato utilizzato come una struttura militare, quindi non aspettatevi grandi ornamenti, l’unica sala che riesce a destare un po’ di ammirazione è quella del Valvassori, qui si possono ammirare degli incantevoli affreschi d’origine quattrocentesca che rappresentano il martirio di Caterina d’Alessandria.

 

Il Castello di Serralunga appartiene al circuito Castelli Aperti dal 2007, una motivazione in più per vedere uno dei castelli più belli del Piemonte. Dentro le mura del borgo, vale la pena di visitare la chiesa parrocchiale di San Sebastiano, realizzata solamente nel1886, al suo interno sono racchiusi affreschi realizzati da Sebastiano Nizza.

 

Serralunga d’Alba può essere visitato sia d’estate sia d’inverno, perché in ogni stagione si possono ammirare antichi borghi, passeggiate in mezzo alla natura e magari concedersi qualche peccato di gola con i prodotti tipici della località piemontese. Sul territorio sono presenti dal 1878 le Cantine di Fontana fredda che danno vita al Barolo Chinato, un vino dal gusto aromatico.

 

 

 

Mappa Serralunga d’Alba

 

Visualizzazione ingrandita della mappa