La città sarda dei murales: Irgoli

0

 

Le origini di Irgoli risalgono al XVII secolo, quando si testimoniano le prime attività di agricoltura, dominata dai Pisano e successivamente dagli Aragonesi. Vi ritroverete nel paesaggio brullo della Sardegna, il luogo perfetto per chi desidera stare a contatto con la natura.

 

In questo territorio vivono tantissimi animali come lepri, pernici, gheppi e poiane, ma non mancano volpi e conigli selvatici. La particolarità più interessante di Irgoli, sono i suoi murales, dipinti in ogni zona del centro abitato. Le piazzette locali e le strade, sono colorate da questi originali murales che rappresentano momenti di vita pastorale o tinte futuristiche.

 

Per quanto i luoghi d’interesse, vi segnaliamo la chiesa parrocchiale di San Nicola di Bari, il patrono di Irgoli e la chiesa campestre dedicata a San Michele.

 

Mappa Irgoli

 

Visualizzazione ingrandita della mappa