Cosa vedere a Noto, in Sicilia

Mai sentito parlare di Noto? Siamo in Sicilia e oggi visitiamo una città che viene chiamata anche la “Capitale del Barocco”. Bellissima e con tante attrazioni, Noto è un luogo dove non ci si annoia mai. C’è sempre qualcosa da vedere, inoltre la cucina lascia senza parole viste le leccornie presenti. Non stiamo a ricordare che siamo in Sicilia, quindi terra dei sapori. Se bene la città a una grande storia e passato, sfortunatamente fu rasa al suolo da un violentissimo terremoto avvenuto l’11 gennaio del 1693. Ovviamente tutto fu ricostruito per riportare lo splendore di un tempo. Passiamo adesso alle cose da vedere a Noto.

Noto: cosa vedere

1. Cattedrale di Noto

La prima attrazione di questa cittadina è senza dubbio il grande edificio religioso che prende il nome di Cattedrale Di San Nicolò. Una costruzione barocca del 700 la cui nomina la rende il punto di riferimento maggiore in città, per quanto riguarda i luoghi di culto ovviamente. Ha subito molti restauri e lavori di ricostruzione. Nel centro storico della città questa è l’opera di maggior spettacolo da vedere, infatti è grandissima nonché bellissima. Internamente si presenta con 3 navate, di cui quella centrale nettamente più grande. Affreschi e opere da vedere assolutamente. Ha numerose attrazioni, le quali accendono il desiderio di conoscienza negli appassionati. Resta comunque anche a livello storico di grande importanza questa cattedrale.

2. Porta Reale

Visitando questa bellissima cittadina siciliana di circa 24 mila abitanti è facile imbattersi in alcune attrazioni belle da vedere e perché non da fotografare! Un po’ come nel caso della Porta Reale, la quale consente di accedere al centro storico di questa zona. Ricordiamo che ci sono comunque altre strade che ci portano lo stesso, insomma non è l’unica entrata. Ma risulta di grande effetto questo è sicuro. Stiamo parlando infatti di un’opera risalente all’800, un arco di trionfo bellissimo da vedere. Fu realizzato proprio per onorare il Re delle Due Sicilie (Ferdinando II), il quale venne in visita.

3. Palazzo Nicolaci

Si tratta di un palazzo storico che possiede la facciata in stile Barocco. Di recente tornato al suo splendore, il Palazzo dei principi di Nicolaci il quale si trova nel centro storico della città. Il portale di questo edificio è grandissimo se non imponente. Ricordiamo che viene considerato uno dei migliori in stile Barocco inquanto a rappresentazioni. Anche internamente regala grandi emozioni. Vi sono oltre 90 ambienti al suo interno. I lavori di costruzione iniziarono nel lontano 1720. un’attrazione da non perdere, il Palazzo Nicolaci attira molti turisti in città infatti.

4. Ponti

Qui si trovano dei ponti antichi che noi consigliamo di visitare. Il primo ricordiamo che è Ponte Castagna, il quale venne realizzato nel XVIII e ultimato nel XIX. Il secondo è l’Antico ponte sul Salitello il quale ancora viene utilizzato. Da non dimenticare il Ponte di contrada Commaldo, quest’ultimo oltrepassa il fiume Asinaro ed è un’opera dell’800.

Da non dimenticare le altre seguenti attrazioni: Chiesa di Santa Chiara e Convento delle Benedettine, il Teatro “Tina Di Lorenzo, la Chiesa del Santissimo Crocifisso e molto altro ancora.