Cosa vedere a Benconvento

0

La città di Benevento è un posto che non possiamo lasciare fuori dal tour delle visite in Italia. Una vacanza in questo grande Paese deve essere fatta con un certo criterio. Ossia alcune località sono assolutamente da vedere, altre possono aspettare ma prima o poi la tentazione ci porterà proprio in quel posto. Se conoscete Benevento o comunque ne avete sentito parlare, sapete già che presenta molte cose da vedere. Oggi vi mostriamo proprio questo, ovvero cosa vedere a Benevento.

Cosa vedere a Benevento

Benevento: Teatro Romano

Appassionati di antiche costruzioni? Non perdetevi allora il Teatro Romano di Benevento. Pensate che è un’opera risalente al secolo II. Progettato per contenere più di 10 mila persona, si rivela assolutamente una cosa degna di essere vista qui nella città di Benevento. In estate è utilizzato moltissimo per spettacoli teatrali ed eventi musicali. Ricordiamo che originariamente possedeva 3 ordini di 25 arcate. Questa costruzione fu progettata così bene che attualmente gode ancora di una perfetta acustica. Questa bellissima opera romana venne scoperta solamente nel 1890.

Duomo di Benevento

Il Duomo è la prima chiesa costruita in questa località. L’edificio religioso è intitolato a Santa Maria de Episcopio. Per colpa di un bombardamento (il quale avvenne nel 1943) rischio di eliminare il Duomo completamente. La facciata di questa costruzione è in marmo bianco. Dispone di un campanile datato al secolo XIII, venne realizzato con pietra bianca e vi vollero molti blocchi per ultimarlo. La cripta presente all’interno del Duomo è veramente bella nonché suggestiva. Quest’ultima dispone di antiche opere datate al secolo IX.

Benevento: l’Arco di Traiano

Senza dubbio se visitate Benevento passerete da qui, così che i vostri occhi possono rimanere sbarrati per un po’ di tempo! Stiamo parlando di un’attrazione bellissima e perfettamente conservata, ovvero l’Arco di Traiano. Un monumento che venne iniziato nel lontano 114 d.C. Ancora oggi lascia senza parole chiunque vi posi sopra lo sguardo. Vi basta sapere che nel nostro Paese è una delle opere (per quanto riguarda questo genere ovviamente) meglio conservate. Il motivo che riguarda la sua costruzione era rivolto all’apertura della via Traiana. Un grande cambiamento visto che Benevento e Brindisi sarebbero risultate più facili a livello di collegamento. L’opera qui presente ha una larghezza di 8,60 metri, mentre raggiunge i 15,60 metri d’altezza. Presenta inoltre 2 facciate principali. Dispone di varie raffigurazioni tra cui scene militari, di pace e non solo.

Benevento: Rocca dei Rettori

La Rocca dei Rettori è un’altra cosa da non farsi sfuggire a Benevento. Vi basta sapere che più costruzioni la compongono. Queste naturalmente riguardano epoche diverse. Dall’arte dei romani, a quella dei sanniti, contando anche quella di epoca medievale. Questa magnifica struttura dispone di 3 piani. Più precisamente: l’area delle segrete (piano terra), la zona con grandissimi saloni e stupendi soffitti realizzati in legno (1° piano) e infine l’ultima area dove sono collocate le due torri di guardia (2° piano). Inutile dire che in quest’ultimo caso c’è un panorama su Benevento che lascia senza parole.