Cosa vedere ad Arezzo?

Cosa vedere ad Arezzo? Una domanda a cui rispondiamo con 5 cose da scoprire su questa città della Toscana! Ma prima vogliamo ricordare che Arezzo è una nota tappa turistica italiana, la quale conta oltre 99 mila abitanti. Apprezzata dai turisti per diversi motivi, tra cui la “Giostra del Saracino“. Sapori, edifici storici, eventi e quant’altro. Arezzo è sempre consigliata, anche gli stessi toscani che non l’hanno visitata non sanno cosa si perdono visto il suo potenziale.

Cosa vedere ad Arezzo

1. Duomo di San Donato

Non perdetevi il Duomo di San Donato, un edificio religioso che gli abitanti di Arezzo adorano. Ci volle moltissimo tempo per ultimarlo, infatti la sua prima costruzione risale al 1278 ma fu conclusa nel 1500. Nei primi del 1900 venne ricostruita la facciata del duomo, all’interno invece l’aspetto è rimasto quello originale. Bellissime le tre grandi navate, lo stesso possiamo dire per le vetrate colorate. Un pezzo di storia della città da vedere quando capitate ad Arezzo.

2. Museo di Arte Medievale e Moderna di Arezzo

Non manca la visita al museo quando si vede una città e Arezzo dispone del piccolo ma bellissimo Museo di Arte Medievale e Moderna. Un tour al suo interno è più che consigliato, tantissime opere e guide molto disponibili, insomma semplicemente perfetto da scoprire. Vi sono molte sale e queste si contraddistinguono grazie al periodo storico. Sicuramente rimarrete piacevolmente meravigliati.

3. La Fiera Antiquaria ad Arezzo

Un’esperienza che di certo non si può scoprire in ogni città o borgo d’Italia, ma qui ad Arezzo si! Stiamo parlando della Fiera Antiquaria ad Arezzo. Un grandissimo mercato che ha luogo in Piazza Grande ed è facile da vedere. Infatti vi basta recarvi qui ogni sabato e domenica (i primi del mese). Si può definire una grande attrazione turistica, dove vi sono oltre 500 espositori radunati. Un appuntamento che si ripete ogni anno, infatti dal 1968 a luogo.

4. Piazza Grande ad Arezzo

Vi ricordate della Fiera Antiquaria di cui abbiamo appena parlato? Ha luogo proprio qui in Piazza Grande ad Arezzo! Questa piazza è assolutamente da scoprire, si rivela infatti un complesso architettonico bellissimo nonché tra i migliori del nostro Paese per quanto riguarda l’aspetto armonico. Sono presenti loggiati, antichissime botteghe, chiese etc. La forma della piazza è a trapezio, quindi insolita possiamo dire.

5. Basilica di San Domenico

La Basilica di San Domenico è un’altra costruzione religiosa di cui gli aretini vanno molto fieri. Tuttavia ciò che attira è il suo grande Crocifisso di Cimabue, il quale è stato restaurato non da molto. La croce come abbiamo detto è grande, infatti supera i 3 metri d’altezza. L’opera qui presente è associata a Cimabue, ed è risalente al 1268. L’edificio ha una unica navata e affreschi antichi. Mentre all’esterno è in stile romanico-gotico e ha un campanile a vela.

Ricordiamo che Arezzo ha una buona cucina, i piatti tipici non devono essere tralasciati quando andate nei ristoranti o nelle trattorie. Come dicevamo all’inizio da non perdere la Giostra del Saracino, questa si svolge 2 volte all’anno, organizzando bene la data di partenza è possibile vederla e trascorrerla dal vivo. A giugno nel penultimo sabato e settembre la prima domenica del mese!