New York diventa ‘accessibile’ a tutti così: i consigli per risparmiare di Piero Armenti

New York: quanto è bella la grande mela. Ma quanto costa? Se vuoi risparmiare, segui i consigli di Piero Armenti.

New York è una delle città più belle del mondo. E su questo c’è poco da discutere. Simbolo irreprensibile di quel sogno americano che tanti hanno provato ad inseguire. Molti sognano di andare a New York almeno una volta nella vita, e vivere una settimana da vero newyorkese. 

Certo, farlo non è facile: la città più bella e più grande del mondo è anche una delle più costose. In America tutto costa molto di più che in Italia. Anche solo il volo aereo per New York, richiede una spesa sicuramente non da poco. Questo è uno dei motivi per cui New York per molti resta ancora solo un sogno.

Immagina però di poter passeggiare per Times Square stringendo tra le mani un bicchiere di Starbucks. Non sarebbe bellissimo? Il tuo conto corrente però non sembra essere molto d’accordo con questa idea. Per non distruggere il tuo sogno, possiamo dirti che c’è un modo per realizzarlo senza spendere troppo. Come in ogni città, anche a New York ci sono dei segreti che consentono di vivere tutto senza spendere cifre eccessive.

Dove mangiare a New York: i consigli di Piero Armenti

Il segreto? Conoscere qualcuno che conosca meglio la città e che possa indicarti i giusti trucchi. Se non si conosce qualcuno, resta ancora un’ultima possibilità: i social. Ci sono content creators che vivono proprio di questo: indicare a chi vuole visitare un dato luogo, il modo migliore di viverlo. Ci sono creators che, vivendo da tempo all’estero, sanno indicare al meglio i segreti meno turistici del posto. Riguardo a New York, uno fra tutti la conosce meglio. Si tratta di Piero Armenti, de “Il mio viaggio a New York”. Ogni giorno Piero crea contenuti per informare i suoi followers di quanto costa realmente vivere nella grande mela.

New York consigli Piero Armenti
Il simbolo di New York-itinerari.it

In particolare, Piero consiglia i luoghi migliori dove mangiare cibo che non sia troppo costoso o troppo spazzatura. Secondo Armenti le opzioni salutari ed economiche a New York sono tante e variegate: primi tra tutti i diners: piccoli ristoranti dove è possibile mangiare di tutto: dalla prima colazione, al pranzo, fino al caffè o ai dolci. La seconda opzione più importante riguarda sicuramente i fast food. Quelli che noi immaginiamo come luoghi dove ingozzarci come non mai di cibo spazzatura, in America sono luoghi dove in realtà è possibile mangiare diverse varietà di cibo, anche healthy. Resta intatto il consiglio più pratico e veloce: se non sai cosa mangiare, buttati su pizza e hot dogs. 

Impostazioni privacy