Viaggio con gli amici in aereo, ecco il trucco per sedersi vicini senza costi aggiuntivi

Viaggiare in aereo lontano dal nostro partner o dai nostri amici può non essere piacevole: ecco il trucco per sedersi vicino senza costi aggiuntivi. 

Finalmente è tempo di vacanze e se tanti scelgono località vicine spostandosi in macchina molti altri prediligono andare in luoghi più lontani scegliendo di viaggiare in aereo. Indubbiamente si tratta di un mezzo di trasporto più veloce che ci consente di raggiungere mete a migliaia di chilometri in qualche ora.

Il viaggio in aereo però, così come negli altri mezzi di trasporto dovrà essere il più confortevole possibile altrimenti si rischia di rovinarsi le vacanze già prima di essere partiti.

E sedere vicino alla propria famiglia, al nostro partner o agli amici è sicuramente più piacevole per iniziare al meglio l’esperienza. Già dal viaggio inizia la vacanza e poter stare insieme ha tutto un altro peso sull’economia finale dell’avventura. Ma qual è il metodo per viaggiare vicino a chi conosciamo in aereo? Esiste un trucco senza costi aggiuntivi.

Il trucco per sedersi in aereo vicino a chi vogliamo

È tempo di vacanze e molti in estate tornano a prendere gli aerei per recarsi nei luoghi di villeggiatura. Molte compagnie però non consentono optional che a molti appaiono scontati in forma gratuita.

trucco sedersi vicino aereo
Come fare per sedersi vicino ai nostri amici in aereo – Itinerari.it

Ad esempio alcune prevedono il pagamento di un extra per scegliere i posti sull’aereo. E fino al momento del pagamento può darsi che nemmeno ce ne accorgiamo. Quindi nel momento in cui selezioniamo i posti vediamo salire i costi.

L’alternativa per evitare il sovrapprezzo è quella di adottare alcuni accorgimenti che possono tornare utili per evitare di far lievitare il biglietto in maniera esagerata.

Intanto nel momento in cui viene aperto il check-in online è fondamentale adoperarsi per farlo subito così che si abbiano a disposizione ancora tutti i posti liberi. In questo modo avremo più possibilità di scegliere posti vicini.

Finché sono solo due posti poi è più semplice trovarli ma se siamo una comitiva di 10 persone può essere più complicato, quindi meglio anticiparsi. Possiamo metterci un promemoria sul cellulare così da non dimenticarci e farlo subito.

Al contrario se si viaggia da soli potremmo attendere l’ultimo momento così da avere più possibilità di ottenere un posto che solitamente sarebbe a pagamento, cioè quello in cui c’è più spazio per le gambe, e che in genere viene assegnato a fronte di un pagamento extra. In questo modo potremmo ottenerlo senza sborsare un euro.

Stando a quanto afferma un’ex hostess, Jane Hawkes, che ha rilasciato un intervista a The Express, un modo semplice per sedersi vicino al proprio compagno di viaggio è chiederlo agli altri passeggeri una volta saliti sopra al velivolo.

Dunque, una volta a bordo si può semplicemente dire “stiamo viaggiando insieme e non ci eravamo resi conto di essere separati”, a questo punto potremmo trovare persone accomodanti che si sposteranno subito specie se viaggiano soli e magari si trovano in mezzo a persone che si conoscono tra di loro.

Inoltre, se hanno assegnato un posto centrale potrebbero sentirsi poco a loro agio in mezzo senza poter avere una via d’uscita per alzarsi o il posto dell’oblò per guardare il finestrino.

Impostazioni privacy