Cosa vedere a Sepino, borgo italiano

Ecco un nuovo appuntamento con i borghi più belli d’Italia. Oggi parliamo di Sepino, un comune che si trova in Molise nella provincia di Campobasso. Questa località di circa 2.070 abitanti è molto indicata da vedere durante una vacanza nel nostro Paese. Secondo voi per quale motivo? Scopriamolo subito senza divagarsi più di tanto.

In questo comune potete ammirare rovine di grandi civiltà del passato, come il teatro romano di Saepinum per esempio, risulta bellissimo e ovviamente da fotografare. Ma oltre alle architetture religiose, quelle militari e i siti archeologici, non devono essere messe in secondo piano le attività da fare fuori all’aria aperta. L’escursionismo per esempio è un modo per vedere la natura e tenere in forma il proprio corpo. So lo praticate (o comunque siete propensi ad esplorare sentieri immersi nel verde) non c’è altro da aggiungere, qui potete trovare moltissime attrazioni. Come il fiume Tammaro, oppure il Tappone. Entrambi si possono considerare i più rinomati.

Leggi anche: cosa vedere a Frosolone, borgo del Molise

Un viaggio a Sepino non vi può deludere, specialmente se siete in possesso di un valido itinerario.

Sicuramente la precedenza sulle cose da fare e vedere in questo borgo è facoltativa, ognuno di voi dispone dei propri gusti e quindi potrebbe essere intenzionato anche solamente a vedere il centro storico e le rovine per esempio. Noi comunque vi forniamo adesso delle informazioni che potrebbero andare bene a tutti. Iniziamo subito.

Cosa vedere a Sepino

Prima di tutto siete in una zona dove il benessere e il relax sono al primo posto. Quindi iniziamo dicendovi che non lontano dal centro abitato potete trovare le Terme Tre Fontane. Un complesso che suggeriamo di andare a vedere e provare naturalmente. Le acque di queste terme sono benefiche e suggerite in caso di calcolosi renale.

Per le strutture religiose vi suggeriamo di vederle tutte con calma, per assaporarne il gusto fino in fondo. La Chiesa di San Lorenzo con il suo campanile romanico per esempio è assolutamente da non perdere. Anche la Chiesa di Santa Maria Assunta e quella del Purgatorio non devono sfuggire al tour. Un’altra attrazione che dovreste mettere al primo posto è la Chiesa di Santa Cristina. Quest’ultima possiede delle pergamene antiche (anche del XII secolo), le quali sono custodite nell’archivio storico parrocchiale. Da vedere al suo interno la “grotta di Santa Cristina”.

I percorsi naturalistici offrono moltissima attrazione. Potete girare facendo trekking se siete degli appassionati di questo genere di attività. Addirittura per molti può essere un sogno se decidono di seguire i percorsi a cavallo. Insomma, libera scelta e immersi sempre nel verde, potete chiedere di più? Ricordiamo che nell’area del Matese potete praticare il Nordic Walking. Questa disciplina nel nostro Paese è sempre più in voga, si tratta di uno sport dove sono necessari dei bastoni appositi da usare durante il cammino. Nel Nordic Walking potete saltare, correre e non solo. Naturalmente la cucina locale vi delizierà con i formaggi, i salumi e le ricette tipiche del borgo. Se vi sentite pronti per tutte queste esperienze allora prenotate pure una vacanza a Sepino.