Oratino, bellissimo borgo italiano da visitare!

Oggi ci rivolgiamo agli amanti e gli appassionati dei borghi italiani. Raggiungendo la regione del Molise (nella provincia di Campobasso) potete imbattervi in un comune di oltre 1.600 abitanti, Oratino. C’è una ragione ben precisa se parliamo di Oratino, questa località è integrata nei borghi più belli d’Italia. Per cui sapete già di non essere capitati in una zona di poco interesse.

In diversi periodi dell’anno hanno luogo delle manifestazioni assolutamente da non perdere. Come “Le Lessate” e “La Faglia“, nelle rispettive date 17 gennaio e 24 dicembre. Oltre a questi eventi c’è da contare l’interesse culturale e storico del Paese.

Guardando le moltissime foto presenti in rete che riprendo il borgo qui presente dall’alto, è facile rimanere estasiati da Oratino. Gli esperti affermano che il borgo è situato a circa 800 metri sopra livello del mare. Naturalmente abbiamo appena incominciato con le piacevoli notizie.

La gastronomia locale è indiscutibile, molti piatti realizzati in questa zona lasciano piacevolmente incuriositi. Provate per esempio la pizze de randinie, ossia la pizza di mais. Inutile dire che i vini sono sorprendenti e perfetti con diversi abbinamenti quali affettati e ricette a base di carne di maiale. Siete pronti a scoprire cosa vedere a Oratino? Iniziamo con la seguente descrizione.

Cosa vedere a Oratino

Una volta giunti a Oratino sarete subito catturati dal suo centro storico. Risulta bellissimo e pittoresco. Allo stesso tempo da quella sensazione di ordinato perché in effetti è proprio così. Una località antica ma ben conservata quindi. Le viuzze si possono definire uno spettacolo.

Diamo un’occhiata adesso ai monumenti di Oratino, qui ne abbiamo elencati alcuni:

  • Palazzo Giordano
  • Chiesa Santa Maria di Loreto
  • La Rocca

Proprio vicino a Oratino potete ammirare “La Rocca”. Si tratta di una torre medievale la quale si trova su di uno sperone di roccia. Pensate che questa torre è l’unico resto di un antico castello. Stando alle informazioni riportate, un violento terremoto distrusse la struttura nel 1456. La Rocca a pianta quadrata e misura circa 12 metri d’altezza.

Il Palazzo Giordano è un altro punto da non perdere a Oratino. È risalente al XV secolo, secondo alcuni storici è anche molto più antico. Nel 1805 ci fu un terremoto, questo distrusse parte della costruzione. Ad oggi ricorda una residenza signorile, il Palazzo Giordano si trova nella piazza principale del borgo.

La Chiesa Santa Maria di Loreto è interessante da scoprire. Pensate che risale al secolo XVIII.

Sono conservate al suo interno opere del 1757. Sembra comunque che al suo interno vi fossero resti medievali, scoperti durante il restauro della chiesa qui presente.

Per quanto riguarda le tradizioni prima abbiamo accennato qualcosa. Riprendiamo l’argomento parlando de La Faglia. Una festa che ha luogo durante la vigilia di Natale. In pratica vengono prese delle canne di notevole lunghezza, con queste ci realizzano un fascio. Dopodiché decine di paesani lo trasportano a spalla. Dopo il percorso stabilito (dall’ingresso del paese arrivando così alla chiesa) viene alzato e incendiato. Pensate che il fascio può superare i 14 metri di lunghezza e il metro di diametro.