In Spagna nasce Ferrari Land

0

Se siete amanti dell’avventura e delle corse in macchina, questo è il momento perfetto per organizzare una gita fuori porta in Spagna e, più precisamente, a Tarragona. Proprio in questi giorni, infatti, nella città catalana, all’interno del Port Aventura World Parks e Resorts è stato inaugurato Ferrari land, il primo parco a tema europeo dedicato al mondo della Ferrari.

Sviluppato su una superficie di 70.000 metri quadri, il parco offre 11 diverse attrazioni, tutte da provare. A completare l’opera non mancano ovviamente negozi e ristoranti dove rilassarsi tra un’attrazione e l’altra.

Cosa si può fare all’interno del Ferrari Land

Sono diverse le attrazioni pronte a sorprendere e divertire gli appassionati della scuderia del Cavallino. Tra queste c’è Red Force, l’attrazione forse più interessante tra tutte per via della possibilità di provare in 25 secondi le sensazioni vissute dai piloti di Formula 1. Tutto grazie ad un acceleratore verticale (il più alto d’Europa) che, in tutta sicurezza, permetterà di immedesimarsi nei propri campioni preferiti, sperimentando quanto vivono ad ogni partenza.

Altro pezzo forte da non perdersi assolutamente è il Ferrari Experience, un padiglione a forma di Ferrari F1 che al suo interno ospita una galleria interattiva attraverso la quale è possibile viaggiare tra gli anni per conoscere meglio la storia della famosa scuderia italiana. Ad essa si aggiungo altri esperimenti ludici da fare per sentirsi dei veri piloti. Come, ad esempio, il Racing Legend che offre la possibilità di una guida virtuale tra i circuiti più famosi e tra altri scenari tanto cari agli appassionati di questo mondo, ed il Pit Stop Record, dove ci si potrà sfidare in una gara di cambio gomme su posto.

Ovviamente i momenti di svago non finiscono qui, offrendo persino ai bambini l’opportunità di divertirsi tra attrazioni pensate per loro o di ricaricarsi con un bel gelato. E per restare in tema culinario, all’interno del parco ci sono diversi ristoranti, tutti con ambientazioni italiane, pronti a soddisfare ogni gusto ed ogni tipo di esigenza. Si potrà scegliere tra una pausa rilassante o un panino al volo, consumato poco prima di imbarcarsi nella prossima avventura o tra una sessione di shopping e l’altra, da effettuare presso il negozio ufficiale della Ferrari ed altri, ovviamente sempre a tema. Il tutto per una giornata da vivere a tutta velocità e con il massimo del divertimento.

Per i più appassionati non manca, infine, la possibilità di soggiornare in hotel e di concedersi più di un giorno di divertimento. Per informazioni sugli orari, i costi e sui vari eventi organizzati all’interno del parco è possibile consultare il sito internet portaventuraworld.

Cosa fare dopo aver visitato il parco

E quando l’avventura è terminata?
Una volta giunti a Tarragona sarebbe un peccato lasciarsi sfuggire la possibilità di visitare questa splendida città che racchiude in se edifici di ogni tipo ed età. Inoltre, ad un’ora di macchina, è possibile raggiungere la città di Barcellona, altra meta indubbiamente degna di essere visitata.

Curiosità

Il parco di Tarragona non è l’unico al mondo dedicato alla Ferrari. Il primo è nato infatti negli Emirati Arabi, più precisamente ad Abu Dhabi.