Il paese più piccolo d’Italia: Bergolo

0

 

Infatti, ogni anno le manifestazioni folkloristiche sono il modo migliore per attirare un sacco di visitatori nel luogo. Chi ama la natura, troverà degli interessanti sentieri naturalistici da percorrere, molto belli per chi ama fare trekking o passeggiate a cavallo. Il nome originario di Bergolo era Bergolum deriva dal latino e significa brughiera.

 

Molti conoscono Bergolo come il borgo di pietra, infatti, passeggiando per le vie vi ritroverete immersi tra piccole casette costruite con pietra arenaria a vista. Molte abitazioni ospitano opere d’arte sulle pareti come dipinti, sculture e murales. Da non perdere la Borgata Bergamaschi, un borgo rurale al confine tra Bergolo e Torre Bormida dove si trova la cappella di S. Giuseppe.

 

Molto caratteristica anche la chiesa della Natività, anche questo luogo di culto è stato realizzato con pietra arenaria, dopo varie devastazioni subite nei secoli. Tra i prodotti tipici del luogo troviamo i funghi, il tartufo e le tante varietà di formaggi.

 

Tra le ricette tipiche troviamo i Ravioli al Plin.

 

 

Mappa Bergolo

 

Visualizzazione ingrandita della mappa