Treviso: cosa vedere e cosa fare

Treviso, una città italiana dove risiedono importanti opere. Dalla sua bellissima isola della pescheria, fino ad arrivare a uno degli esempi gotici meglio riusciti in Italia, ossia la Chiesa di San Nicolò. Dunque, cominciamo con l’antico Palazzo dei Trecento e proseguiamo nella lettura.

Cosa vedere a Treviso

1. Treviso: il Palazzo dei Trecento

Treviso ha molte attrazioni da conoscere, prime fra queste (secondo il nostro elenco delle 4 cose da fare in città) troviamo il Palazzo dei Trecento. Una costruzione antica che risale al lontano 1210. La sua ubicazione è in Piazza dei Signori, ed è assolutamente da vedere in una vacanza a Treviso. È senza dubbio un’architettura romanica di grandissimo interesse per la città. Quando vengono organizzati eventi culturali è possibile entrare per vedere i suoi bellissimi interni. Questi sono antichi, che dire inoltre degli affreschi duecenteschi insomma un vero spettacolo per gli appassionati. Attualmente (proprio come un tempo) vengono organizzate riunioni del consiglio comunale. Da non perdere comunque in quanto pezzo di storia vista la sua antichità.

Potrebbe interessarti: cosa vedere a Follina, un viaggio nella storia

2. Piazza dei Signori

Siamo nella Piazza dei Signori, la solita dove è presente il Palazzo dei Trecento e non solo. Questo luogo nel tempo ha servito più funzioni. Ossia fu un mercato, un’area dove si svolgevano eventi culturali e altro ancora. Qui si trovano numerose attività commerciali come bar e ristoranti oltre che boutique, locali etc. Un posto molto accogliente e ben tenuto, non mancano portici molto belli ed eleganti dove passeggiare tutto il giorno mentre si è intenti a fare shopping. Si possono trovare costruzioni importantissime di Treviso, come appunto il Palazzo dei Trecento, il Palazzo del Podestà e la Torre Civica. Un’altra cosa da non farsi sfuggire in città durante un tour.

3. Isola della Pescheria

Visitare l’Isola della Pescheria è lecito, ma soltanto la mattina se ne avverte tutto il suo vero fascino. Si tratta di un isolotto dove ha luogo questo mercato nonché il solito che offre questo nome un po’ bizzarro. Situato nel centro città, presenta due ponti realizzati per sormontare il fiume sottostante, vale a dire il Cagnan Grande. Proprio nel centro è presente l’area dove fare spesa. Inutile dire che offre prodotti squisiti oltre che dare un assaggio della vita cittadina di ogni giorno. Un luogo molto bello che possiede un’antica storia e tradizione, consigliato a tutti.

4. Chiesa di San Nicolò

Nella città di Treviso si possono ammirare importanti opere ed edifici religiosi, uno di questi è proprio la Chiesa di San Nicolò, la quale è risalente al secolo XII. Definita nel nostro Paese come una delle costruzioni gotiche più importanti le cui forme sono veramente affascinanti. È appunto una chiesa che cattura lo sguardo di ogni passante! Rimaneggiata e restaurata in più occasioni ancora oggi offre il suo antico splendore. Una chiesa a 3 navate grandissima, addirittura supera il Duomo in dimensioni. Anche gli affreschi non sono da tralasciare, ogni centimetro quadrato è da scoprire di questa meraviglia.

Da non perdere neppure alcuni punti dove sono presenti le antiche mura, così come vedere Calmaggiore (la via più rinomata) oppure il Complesso di Santa Caterina e molto altro ancora.