La città di Esanatoglia

0

Pensate che ogni piccolo rione vi porterà in una piccola piazza caratteristica dal fascino incantevole.

 

Esanatoglia è conosciuto come il borgo dei sette campanili, che attraversano il Corso da Porta S’Andrea, alla parte alta del borgo. Nella zona più alta, troverete il campanile della Pieve di Santa Anatolia, un luogo mistico caratterizzato da un portale in pietra originario del 300.

 

Da non perdere le fontane di San Martino, delle opere antichissime che rispecchiano le opere idrauliche di un tempo. L’itinerario prosegue verso Palazzo Varano, oggi sede del Municipio di Esanatoglia. Mentre chi vuole vedere un tesoro architettonico, deve assolutamente entrare all’interno della chiesa di Santa Maria Maddalena.

 

All’interno di questo luogo sacro troverete un pregevole dipinto della crocifissione, mentre sull’altare maggiore, spiccano due nature morte fiamminghe. Il piatto tipico di Esanatoglia sono le cotiche con i fagioli, accompagnate da pane abbrustolito e dalle patate.

 

 

 

Mappa Esanatoglia

 

 

 

Visualizzazione ingrandita della mappa