I mosaici e le bellezze di Aquileia

0

Questo piccolo paesello è famoso per aver sul territorio, reperti archeologici di inestimabile valore.

 

Potete scoprire la verità sulla storia friulana, visitando le basiliche di Aquileia e Grado. Pensate che questo luogo fu fondato dai romani nel 181 a.C Aquleia in quel periodo era una colonia di diritto latino, ma nel corso dei secoli la sua crescita fu istantanea. Particolare la piazza del Capitolo, dove potrete visitare l’incantevole Basilica di Aquileia, un’opera architettonica di inestimabile valore.

 

Ricordatevi di ammirare da vicino il presbiterio risalente al XIV secolo, il transetto sinistro e l’abside della cappella dedicata a S. Ilario. Per la sua inestimabile bellezza, questo luogo fa parte del Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

 

Merita di esser visto il Museo del Patriarcato, dove sono stati raccolti i principali reperti e testimonianze relative al secolo passato, tra queste segnaliamo il busto reliquario di S. Ermacora. Un altro museo che vale la pena di vedere è quello Paleocristiano e quello archeologico. Particolare il porto fluviale e le case romane che permetteranno di tornare indietro nel tempo.

 

 

Mappa Aquileia

 

Visualizzazione ingrandita della mappa