Cosa vedere a Salisburgo, i nostri suggerimenti

0

Salisburgo, una città in Austria da non perdere per nessuna ragione! dispone di monumenti, edifici di culto e fortezze veramente interessanti nonché importanti sia per la storia della città che per quanto può riguardare l’arte. I paesaggi che offre sono bellissimi, così come le stesse attrazioni locali. Qui vi trovate in un posto che viene chiamato anche “città della musica”. Da non dimenticare che è stata la città dove è nato il celebre Mozart.

Cosa vedere a Salisburgo

Duomo di Salisburgo

Una costruzione appariscente che non dovete lasciarvi alle vostre spalle è il Duomo della città di Salisburgo. Incantevole, ben realizzata e di grandi dimensioni! Dispone di una cupola ottagonale e di torri gemelle veramente sublimi. Che dire inoltre della sua facciata realizzata in marmo? Correva l’anno 767 quando venne fondata la cattedrale, fu il vescovo Virgilio a volerla. Questo luogo di culto ha subito numerose modifiche e ampliamenti, per non parlare del fatto che più volte venne distrutta.

Quella che vediamo oggi è l’aspetto di una costruzione realizzata nel diciasettesimo secolo. Il Duomo sfortunatamente durante la Seconda Guerra Mondiale venne subì ingenti danni. Solamente nel 1959 torno a essere integra e di bellissimo aspetto. Internamente lascia senza parole, basta pensare che per entrare è necessario passare da 3 portali realizzati in bronzo. Ognuno di questi ha un significato, ovvero “fede”, “speranza” e “carità”.

La Residenz di Salisburgo

Rimanendo in tema di edifici storici, la Residenz di Salisburgo è una meta imperdibile! L’importanza che ricopre nella città è infatti di enormi proporzioni. Datato tra il 1596 e il 1619, si tratta di una costruzione realizzata per volere del principe arcivescovo Wolf Dietrich von Raitenau. Qui sono raccolte opere di notevole interesse storico e artistico. Ricordiamo i numerosi affreschi, dipinti, statue e non solo. Assolutamente splendide e da includere nel tour: la Sala dei Carabinieri, la Sala dei Cavalieri, la Sala delle Conferenze e la Sala delle Udienze. Anche la Galleria non è affatto da mancare, questa è situata al terzo piano della struttura.

Il Castello Mirabell

Il Castello Mirabell, un tempo noto come il Castello Altenau, nacque per volere del principe-arcivescovo Wolf Dietrich von Raitenau. Quest’ultimo nel 1606 diede l’ordine per la costruzione che a quanto sembra doveva essere un regalo per la sua amante (Salome Alt). Giunta la morte del principe-arcivescovo Wolf Dietrich von Raitenau la costruzione prese il nome di Castello Mirabell. Rimaneggiato in stile barocco, non molto tempo dopo venne distrutto per colpa di un incendio (anno 1818). Venne nuovamente costruito ma questa volta lo stile d’architettura venne eseguito decisamente più sobrio di come era in precedenza. Attualmente è un edificio molto importante in città in quanto dispone all’interno degli uffici del sindaco oltre che del consiglio comunale. Poco si è salvato dall’incendio, ricordiamo la sala dei Marmi e lo scalone d’onore. Sculture e altre opere sono presenti all’interno e aumentano il valore dell’edificio stesso.

Da visitare anche il Castello Hellbrunn, la Fortezza di Hohensalzburg, i Mercatini di Natale e il Festival della Musica (tra luglio e agosto).