Val Venosta Alto Adige: visita a Silandro

0

 

Oltre ad ammirare le bellezze di questa località di montagna, meritano una visita anche le frazioni di Corces, Covelano, Vezzano, Monte Tramontana e Monte Mezzodì. Silandro offre un vero paradiso per gli escursionisti, potrete scegliere le passeggiate lungo le rogge, frutteti oppure delle escursioni più impegnative all’interno del Parco Nazionale dello Stelvio.

 

A vostra disposizione sono disponibili 80 km di sentieri e itinerari contrassegnati e posti a diverse altitudini. Ovviamente questa incantevole località del Trentino Alto Adige offre itinerari adatti anche agli appassionati di cultura e dell’arte, un itinerario tra castelli, monasteri e musei.

 

Per esempio merita una visita la chiesa e la Cappella di S. Michele, entrambe furono ricostruite dopo il 1499, consacrate nel 1505 e restaurata in stile neo barocco. Il campanile della chiesa è l’emblema di Silandro, la sua particolarità è quella di essere stato costruito pendente verso ovest per resistere ai venti.

 

Molto interessante anche la chiesa Spitalkirche, si tratta di una costruzione gotica realizzata intorno al XIV secolo, al suo interno sono visibili affreschi del XIII e XVI secolo. Infine merita una visita, la chiesetta romanica di San Egidio a Corces, ricca di affreschi dedicati a San Cristoforo, secondo un’antica tradizione toccare i piedi del santo (ormai consumati) permette di avere fertilità e concepimenti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mappa Silandro

 

 

 

Visualizzazione ingrandita della mappa