Una visita alla provincia di Belluno

0
visita a belluno

 

La zona di Belluno è ricca di grandi gruppi montuosi, come le Dolomiti. La città è ricca di piazze più importanti, come Piazza del Duomo risalente al cinquecento, caratteristico il campanile in stile barocco. Da non perdere anche una visita al Palazzo dei Rettori, che ora è sede della Prefettura, iniziato nel 1491, e la Torre dell’orologio del 1549 Valerio da San Vittore. Sulla facciata, stemmi e busti di rettori veneti dei secoli XV-XVII. All’interno numerosi locali, nonostante i radicali restauri resisi più volte necessari in seguito ai terremoti degli ultimi due secoli, hanno mantenuto la fisionomia originaria, in particolare il salone centrale del secondo piano e la vicina saletta, con il soffitto alla sansovina. E’ sede della Prefettura.; Piazza dei Martiri, che è il centro della città; e Piazza del Mercato, caratterizzata da edifici rinascimentali e portici.

 

 La città è ricca di luoghi caratteristici, da visitare il Museo Civico dove sono custoditi reperti risalenti all’epoca preistorica e romana.  L’itinerario prosegue con Via Mezzaterra, una strada romana antica ricca di palazzi realizzati in stile veneto, Porta Diona, che era l’ingresso principale alla città antica; la chiesa gotica di Santo Stefano del 1468, con portale quattrocentesco; la cinquecentesca chiesa della Madonna delle Grazie; il Palazzo del Conte Vescovo e la chiesa di San Pietro.