San Daniele: la città famosa per il prosciutto

San Daniele

La località omonima, offre al visitatore tipico, la possibilità di assaggiare il prodotto, ma anche di conoscere tutte le bellezze di questa cittadina caratteristica del Friuli Venezia Giulia.

 

San Daniele è una cittadina situata su un colle, che offre un panorama unico verso la pianura molto apprezzato chi ama la vacanza a contatto con la natura. Questa località vanta alcuni monumenti di pregio e per questo motivo è stata inserita tra le Città Slow. L’itinerario inizia con la visita al Palazzo del Comune, di origine quattrocentesca, oggi sede dell’antichissima Biblioteca Guarnieriana.

 

Si prosegue per via Roma, dove si trova la Casa del Trecento, l’edificio di origine medievale, sopravvissuta al passare del tempo. A pochi passi da questo luogo, ecco la chiesa di Santa Maria della Fratta, ricca di opere notevoli come l’affresco della caccia al Falcone. Continuate la vostra visita, fino al Parco del Castello, che si trova alla fine della via Roma.

 

Al suo interno troverete il bellissimo Palazzo Ticozzi e la chiesa di San Daniele in Castello. Procedendo verso il centro storico di San Daniele in Friuli, attraversando la Piazza Pellegrino, si arriva in Piazza Cattaneo al cospetto della bella fontana cinquecentesca progettata da Giovanni da Udine.

 

Ricordiamo che tra i prodotti tipici da assaggiare, oltre al famoso prosciutto, c’è anche la trota allevata e lavorata in modo ancora artigianale.

 

 

Mappa San Daniele

 

Visualizzazione ingrandita della mappa