Belluno: attrazioni turistiche del Veneto

0

 

Le origini della città risalgono al 220 a.C quando Belluno fu utilizzata come punto di osservazione da parte dei romani. Nel corso dei secoli furono molte le dominazioni e così Belluno diventò con tempo molto popolare. Iniziate la scoperta di Belluno dalla Piazza Duomo, dove si trovano i principali edifici civili e religiosi della città.

 

Molto bello il Palazzo dei Rettori, il Palazzo dei Vescovi e il Palazzo Municipali, tutti edifici che meritano assolutamente una visita. La Cattedrale di Belluno che si trova sulla piazza si presenta con un interno a tre navate dove sono state inserite opere d’arte degli artistici Jacopo Bassano e Tullio Lombardo.

 

Merita una visita il quartiere di Nogarè una zona caratterizzata dalla presenza di fontane, risorgive naturali situati a pochi passi dal fiume Piave. Infine come località di villeggiatura segnaliamo Nevegal, ideale per chi ama praticare trekking a cavallo e sci durante la stagione invernale.

 

Tra i prodotti del luogo troviamo fagioli di Lamon, i crauti e i semi di papavero.

 

Tra i primi troviamo un tipico piatto di montagna, la polenta, e la salsa «peverada, u brodo di pane grattugiato e formaggio con un po’ di pepe.

 

Mappa Belluno

 

Visualizzazione ingrandita della mappa