Sciacca: la Sicilia per le cure termali

0

Questo luogo è conosciuto in tutto il mondo per via dei siti termali, alimentati dalle acque del monte San Calogero. Ogni anno tantissime persone si recano a Sciacca anche per ammirare i meravigliosi siti archeologici che si trovano nella zona circostante.

 

Inoltre la città è famosa anche per la produzione di bellissime ceramiche e maioliche, un artigianato molto antico che affonda le sue origini nel XIV secolo. Passeggiando per le vie di Sciacca non vi sarà difficile avvistare qualche artigiano alle prese con la realizzazione di anfore, vasi, piatti e oggetti di altro genere. Il primo luogo da visitare è il Castello di Luna, realizzato nel 1380 per avere una posizione dominante.

 

Nella zona orientale di Sciacca si trova il Castello Vecchio, dove si trovano ai cortili ancora intatti che fanno subito pensare al periodo medievale. Gli edifici sacri che meritano una visita sono la Chiesa di Maria SS del Soccorso, Chiesa dalle Spasimo e la Chiesa di Santa Maria dell’Itria.

 

La tradizione gastronomica di Sciacca propone sformato di melanzane al cacio cavallo tra i primi e Rollino di Carciofi tra i dolci.

 

 

Mappa Sciacca

 

Visualizzazione ingrandita della mappa