Sottoguda e le sue cascate spettacolari, cosa vedere

0

Sottoguda è un borgo in provincia di Belluno, considerato uno dei più belli d’Italia. Gli abitanti di questo comune sono circa 1328 e in tutto sono 98 quelli che vivono nel borgo. Si trova a circa 1250 metri di altezza.

Ciò che la rende particolarmente affascinante è lo stile gotico alpino. Sottoguda è stato costruito verso il 1442. Tra le cose da vedere c’è la parrocchiale di Rocca Pietrone. Bellissimo l’altare ligneo policromo tipico sia della Tirolo e della Baviera.

Qui si trova il museo più alto d’Europa, il Museo della Grande Guerra a Serauta. Posizionato a circa 3000 metri di altezza.

Sono tanti gli itinerari che potete percorrere. Uno di questi porta alla forcella Valbona, circa 2196 metri di altezza. La sua peculiarità è di essere abitata da camosci e stambecchi e ricca di abeti, ontani e anche piante di mirtillo. C’è poi a 2211 metri di altezza la forcella delle Fontane, da vedere la vecchia mulattiera. Infine c’è malga Franzedàz, a 1980 metri di altezza. Da qui potete amminare un bel panorama di fienili e cucine di pastori.

Un evento molto apprezzato si tiene in estate, tutti i giovedì il borgo vive grazie alla manifestazione Na Sera da Zacàn. Dedicata alle arti e i mestieri di un tempo. L’artigianato artistico, la messa in mostra di vecchi lavori come la lavorazione del ferro, del legno e della lana sono accompagnati da un po’ di musica e del buon cibo tradizionale.

Sottoguda infatti è famosa per la lavorazione del ferro battuto ma anche del legno. Proprio nella sua strada principale sono da ammirare alcune delle più belle statue in ferro che sono state realizzate.

I monumenti storici che senza dubbio meritano di essere visti ci sono la Chiesa di San Gottardo a Laste, che si trova sopra un piccolo colle. Bellissima la vista panoramica. Bellissimi da vedere i Serrai di Sottoguda, molto vicini tra le altre cose al lago di Alleghe. I Serrai di Sottoguda rientrano senza dubbio tra le attrazioni delle Dolomiti più apprezzate. Una gola che si è formata alcuni milioni di anni fa a causa di una scossa sismica e anche grazie al torrente Pettorina che con le sue acque ha modellato le rocce, creando grote e voragini ancora oggi visibili e bellissime. Il bello dei serrai è che sono lunghi quasi due chilometri e si trovano chiusi tra le pareti rocciose che raggiungono un’altezza di quasi 400 metri.

Lungo le pareti scendono alcune cascate, grazie alla presenza dei ghiacci eterni. Purtroppo in estate le cascate sono quasi asciutte, sicuramente all’inizio dell’estate o in primavera lo spettacolo è stupendo! Il bello tra le altre cose è che questo itinerario è adatto praticamente a tutti quanti! Durante la vostra gita a Sottoguda, vedrete anche le bellissime casette di montagna caratteristiche.