Cosa vedere a Bellagio Villa Melzi e Villa Serbelloni

0

Bellagio è una meta che in molti desiderano vedere nuovamente dopo averci trascorso una vacanza, noi siamo praticamente certi che anche per voi non sarà la stessa cosa. Bellagio si trova in Lombardia, in provincia di Como. Abitato da quasi quattromila persone è un comune che rientra alla Comunità montana del Triangolo Lariano. Cosa possiamo dirvi su Bellagio? Come prima cosa vi suggeriamo di vedere alcune foto del posto, così da poter giudicare voi stessi questa zona! Ricordiamo che è famoso e apprezzato dai turisti, infatti è considerato un posto perfetto per la villeggiatura.

Cosa vedere a Bellagio

Bellagio è circondato dalla natura e dalle acque del Lago di Como. Un’ambientazione straordinaria che offre dei panorami bellissimi. Dal comune di Griante per esempio avete completa vista sul promontorio di Bellagio. Potreste avere l’imbarazzo della scelta a decidere quale foto tenere nella vostra macchina fotografica.

L’ubicazione di Bellagio la rende strategica per quanto riguarda le bellezze naturali da scoprire. Considerate che il territorio dispone di zone montane, collinari per non parlare di quella costiera. Sulle rive sono presenti diverse dimore nobiliari piuttosto datate. Qui di seguito di forniamo alcune informazioni su due opere di grande interesse nonché visitabili dai turisti e naturalmente dagli abitanti del luogo.

Villa Melzi

Villa Melzi non può essere visitata dal pubblico ed è attualmente abitata. Tuttavia sono disponibili varie attrazioni che rendono questo posto intrigante e di notevole interesse storico. È presente infatti un grande parco, il quale contiene reperti di varie popolazioni del passato. Rigurdanti l’egitto e gli etruschi. Da visitare il piccolo museo e la Cappella neoclassica, quest’ultima nella zona sud del parco. Come altre opere non perdetevi la statua di Dante e Beatrice o la gondola veneziana. Vi possiamo garantire che una vacanza in questa terra non potete dimenticarla se siete amanti delle zone verdi e della storia. Infatti le attrazioni che offrono Villa Melzi e Villa Serbelloni sono piuttosto ricercate dai turisti. Tutto merito delle buone impressioni che offrono a tutti.

Villa Serbelloni

Una villa che risale al secolo XV ed è stata costruita dove prima era presente un castello ancora più antico (anno 1375). La fondazione Rockefeller di New York oggi ne è la proprietaria. Villa Serbelloni presenta dei giardini (unica parte che potete vedere) incantevoli dove al loro interno vi sono numerose specie botaniche. Per non parlare degli alberi antichi presenti nella zona, secolari per lo più. L’edificio è stato restaurato più volte, ancora oggi è incredibile l’effetto che offre guardandolo. Ricordiamo che è raggiungibile da Via Garibaldi. Sono presenti alcuni sentieri che portano tutti gli ignari visitatori al Convento dei Cappuccini oppure alla Sfondrata. Quest’ultima è risalente al secolo XV-XVI. Si tratta di una torre (a pianta quadrata) che prende il nome di Sfondrata. In origine naque per scopi difensivi. Attualmente dispone di un tetto a 4 falde!

Ricordiamo anche la Basilicata di San Giacomo (risalente tra il secolo XI e XII), la Chiesa di San Giorgio (secolo XI e XII) e molte altre ancora.