Colmar, suggestivo borgo francese!

Proprio al confine con la Germania, in territorio francese, c’è Colmar. Suggestivo borgo che si trova nella regione Alsazia, la quale per via dei vari cambiamenti storici è passata più volte da uno stato all’altro.

Colmar non è solo bello da vedere, ma è affascinante proprio perché è la rappresentazione di come due culture mischiate offrono un effetto ancor più incredibile del posto!

Colmar fino al 1648 è stato considerato parte del territorio tedesco e solo dopo questa data, passa alla Francia. Ancora lo vediamo tornare in mano alla Germania più di 200 anni dopo. Altre due volte si contendono il posto fino a quando, con il termine della seconda guerra mondiale, resta definitivamente alla Francia. Una guerra che ha devastato questo bellissimo borgo che, grazie alle ricostruzioni, oggi è tornato a splendere.

Cosa vedere a Colmar

Colmar, questo bel borgo francese, ha come punto d’interesse primario il centro storico. Ha la particolarità di essere diviso in tanti piccoli quartieri, i quali prima andavano anche a delineare le varie corporazioni artigiane. Ancora oggi è possibile ammirare vari edifici costruiti in pietra e in legno.  

Qui potete vedere la casa simbolo di COlmar, realizzata verso metà del 1500 come casa di un uomo di chiesa. C’è poi la Vecchia Dogana, sede amministrativa ed economica della città. Qui in passato venivano svolti i principali affari commerciali.

Bellissima nel centro storico la piazza della cattedrale, qui c’è la collegiata di San Martino, bellissima chiesa gotica, una delle più visitate  in tutta la regione francese. C’è poi un edificio gotico sconsacrato che dovete assolutamente visitare ed è l’eglise des Dominicains. Qui ci sono vetrate decorate ricche di colori.

Il nostro consiglio è quello di visitare la città dell’Alsazia durante il periodo estivo, possibilmente in occasione della festa del vino, chiamata nel luogo Foire aux vins. Si tiene ad agosto, durante le prime due settimane e il paese si anima. Potete gustare un eccellente vino, ma anche delle ottime prelibatezze locali.

Se amate passeggiare e assaporare bei scenari naturali, camminate lungo le rive del canale, attraversa la città e rende tutto molto suggestivo.

Se vi spostate un po’ nella zona settentrionale, trovate la Statua della Libertà. Si tratta chiaramente solo di un modello ma è alto ben 12 metri. E’ stato posizionato qui 13 anni fa per onorare Auguste Bartholdi, artista che insieme a Gustave Eiffel nel 1889 realizzò la Statua della Libertà di New York.

Sempre a Colmar trovate tra le altre cose un museo realizzato in onore di Bartholdi, qui potete vedere i bozzetti originali delle sue opere di maggior rilievo.

Se vi piacciono i musei, allora andate al Musée d’Unterlinden. Si trova dove prima sorgeva un monastero domenicano. Qui potete trovare molte opere e manufatti risalenti all’epoca preistorica. Non mancano varie opere gotiche. Ciò che attira davvero comunque è l’Altare di Issenheim. Questo museo ha un importante patrimonio artistico. Certamente se decidete di fare un salto al Colmar, borgo francese, non potete saltare questa tappa!