Calabria: Viaggio tra archeologia

 

Il percorso inizia da Pentedattilo, dove la montagna dalle cinque punte è ormai un posto dimenticato da tutti. Gli abitanti hanno già abbandonato da tempo questa località, ma i vicoli stretti le chiese di San Pietro e Paolo e la chiesa della Candelora insieme alle rovine del castello sono rimasti come un ricordo indelebile del passato. Dopo aver visto questa località dimenticata, si continua verso Riviere dei Gelsomini per raggiungere la località di Bracaleone, un posto ricco di profumi indimenticabili come quello del gelsomino e del bergamotto. Per visitare una rocca antica bisogna spostarsi verso Ardore Marina posto da cui si potrà vedere una splendida, vista dal mar Ionio, una località medioevale che piacerà sicuramente agli appassionati di quell’epoca. Camminerete tra vicoli e palazzi che vi porteranno fino alla Chiesa Madre. Da non perdere, durante la passeggiata ad Ardore Marina il Castello Feudale dei Gambacorta. La Calabria e le sue tradizioni non finiranno di stupirvi, portandovi indietro nel tempo fino a 2500 anni giungendo a Locri Epizephyrii, un parco archeologico famoso in tutta la sua regione per i resti disponibili. Qui potrete vedere di persona i resti dell’epoca della Magna Grecia, dal Santuario di Marasà al teatro greco fino al Tempio di Marafioti. Un percorso di storia da non perdere durante una visita in Calabria

Mappa Pentedattilo

 

Visualizzazione ingrandita della mappa

 

 

Impostazioni privacy