Lima: un viaggio alla scoperta della capitale del Perù

Lima è la capitale del Perù, una città dove risiedono milioni di persone (oltre le 8,5). Qui si hanno grandi attrazioni, infatti il Perù è conosciuto in tutto il mondo per la sua storia, per il suo passato e la sua posizione geografica oltre che flora e fauna.

A livello turistico la città è in continuo aumento, sempre più rinomata infatti. Qui si possono provare ristoranti apprezzati in tutto il mondo, scoprire attrazioni imperdibili, conoscere usi e costumi veramente affascinanti. Questo è il Perù, una terra ricca su molti fattori, in primis dal punto di vista naturalistico.

Inoltre qui in Perù c’è un gran numero di rovie Inca, insomma i turisti di tutto il mondo vengono ogni anno in Perù per godersi i suoi paesaggi e molto altro ancora. Oggi scopriamo cosa vedere in Perù, quindi tenetevi pronti che adesso si incomincia con l’elenco.

Lima: cosa vedere

Centro storico

Il centro storico di Lima è assolutamente da mettere nelle prime cose da fare in città. Cominciate pure da Plaza Sant Martin, qui si possono ammirare antichi edifici coloniali. Molto bella anche la statua del liberatore del Paese (José de San Martin). Anche Plaza de Armas è da scoprire, qui è presente l’antica Cattedrale della città. Quest’ultima in stile barocco, dispone di mosaici e altri elementi decorativi molto accattivanti e assolutamente da fotografare. Il Palazzo del Governo è proprio affianco all’edificio religioso. Questa costruzione è la casa del presidente del Perù.

Monastero de San Francisco

Il Monastero de San Francisco è un’altra opera da non perdere. È ubicato vicino alla piazza principale della città, questa struttura è molto visitata. Al suo interno vi sono infatti la catacombe, qui stando a quanto sappiamo vi sono oltre 70 mila ossa. Tutte naturalmente non collocate senza criterio, ma più in maniera geometrica e ordinatissima. Insomma uno spettacolo, anche se lugubre. Non adatto a tutti, visto che i sotterranei sono stretti. Incredibile inoltre la biblioteca di testi antichi, sempre presente nel monastero.

Museo Larco

Per gli amanti dell’oggettistica e delle antiche ceramiche precolombiane, questo è il posto giusto vale a dire il Museo Larco. Il fondatore Rafael Larco Hoyle, da cui prende il nome l’edificio. Qui si possono ammirare moltissime opere, meravigliosi anche i cortili dove si possono ammirare le varie composizioni floreali. Nel museo sono racchiusi svariati reperti, non mancano pietre preziose, oro e non solo. Una vera chicca è la stanza dove sono conservate le opere di ceramica, le quali raffigurano l’arte erotica precolombiana.

Qui in Perù le cose da fare e vedere sono moltissime, non basta limitarsi a controllare il nostro elenco. Le opportunità di divertirsi e passare giornate all’insegna della storia sono praticamente infinite. Vi sono molti quartieri, locali, riserve naturali e quant’altro. Insomma una vacanza indimenticabile aspetta tutti coloro che sono curiosi di conoscere non diciamo tutto, ma almeno un pochino del Perù.