Itinerario del gusto in Emilia Romagna

0
Lambrusco e la cucina tipica emiliana

 

Un itinerario del gusto esplosivo perchè con tantissime bollicine proprio come il lambrusco. Aria spumosa, rosata, gusto fresco ed  acidulo, leggero e vivace nelle sue versioni secco, amabile e dolce.

 

Oggi sono numerose le cantine consigliate dove potrete gustare il miglior Lambrusco di queste zone. Vi consigliamo: il Lambrusco di Sorbara dal color rubino, il Lambrusco Grasparossa dal graspo rossastro ed il Lambrusco Salamino.

 

Se poi siete a Modena a mangiare un bel piatto di Turtelìn non potete perdervi il Lambrusco viadenese. Vi consigliamo nel cuore di Modena una trattoria che mantiene ancora i tratti della tradizione: Ermes. Una trattoria che conserva il menù della tradizione locale: tagliatelle al ragù, lasagne, tortellini, zampone e scaloppine.

 

Potete anche scegliere una cantina storica fondata da Cleto Chiarli, un intraprendente oste, nel 1860 ed oggi è arrivata alla quarta generazione. I fratelli Chiarli ripropongono il Premiuim, una fedele replica della bottiglia che nel 1900 all’Exposition Universelle di Parigi ottenne la Mention Honorable.