Valtellina: Castello di Grumello

0
la valtellina e il castello grumello

La sua posizione particolarmente strategica domina la città di Sondrio e gran parte del resto della valle. L’edificio è composto da due costruzioni circondate da mura. La prima, a occidente, era probabilmente adibita a uso residenziale, come testimoniano i ruderi di una sala camino. Le feritoie ricavate nelle mura fanno supporre la presenza di un corpo di guardia.

 

Invece la seconda parte orientata ad oriente, fu costruita come zona difensiva, elemento chiave una torre di avvistamento utilizzata per guardare dall’alto l’arrivo delle truppe nemiche. Nel 1525 i Grigioni decisero di abbattere la struttura e solo in seguito fu costruito ma con dimensioni più piccole. Alcuni scavi archeologici attualmente in corso stanno dimostrando che la pianta originaria era molto più grande di quella attuale.

 

Il Castello del Grumello appartiene al FAI (Fondo per l’Ambiente Italiano) recentemente è stato sottoposto a restauri che hanno permesso un ottima conservazione. L’intero edificio è circondato completamente da mura, un tempo, il castello era utilizzato come dimora residenziale, infatti, tra i ruderi si può intravedere una sala con camino. Visitare questo luogo vi offrirà una sensazione davvero particolare, soprattutto nelle mezze stagioni perché si trova in mezzo a splendidi terrazzamenti di vigne in un luogo sempre soleggiato anche in pieno inverno.

 

Il turismo della Valtellina offre molti luoghi da visitare immersi nel verde più incontaminato, dove si può respirare ancora aria pura. Posti ideali per chi cerca un po’ di pace dalla solita vita cittadina.