Il giusto abbigliamento per le escursioni al freddo

0

Il freddo non viene percepito sempre nel solito modo da tutti. Voi potete per esempio accusarlo molto, mentre altre persone del gruppo solamente in modo lieve. Ecco perché oggi vi consigliamo il giusto abbigliamento per le escursioni al freddo, ma sarete voi a doverlo adattare al vostro sentire così da ottenere un’esperienza indimenticabile e in tutta armonia.

Durante l’inverno sono molte le persone che si radunano per effettuare una bella escursione. Ma dato che vi sono diversi accorgimenti da conoscere, è opportuno partire preparati e non rimanere sprovvisti di ciò che è necessario. Il freddo appunto riesce nella maggior parte dei casi a creare disagio a tutti coloro che non sono partiti con il giusto abbigliamento.

Dunque perché rinunciare a questa magnifica esperienza o trascorrerla in maniera poco piacevole? Ecco come potete godervi l’avventura anche grazie al giusto abbigliamento per le escursioni al freddo. Vi consigliamo anche di leggere il nostro articolo sui nove consigli per fare trakking in montagna.

Come vestirsi per il freddo

Come appena detto il freddo è tra le cause principali che genera problemi e disagio tra chi desidera fare un’escursione. Temperature piuttosto basse sono rischiose e capaci di rovinare una buona esperienza. Dunque gli indumenti sono da calcolare in modo scrupoloso. Anche portandovi nel vostro zaino un cambio di vestiti potrete garantirvi maggior sicurezza. Ricordate comunque di vestirvi a strati. Ecco alcune dritte sui vestiti da scegliere contro il freddo:

  1. Primo strato. Servono indumenti adatti, dato che la pelle deve respirare. Una maglia di cotone per esempio non è adatta. Optate per maglie in poliestere oppure in lana merinos. Si trova comunque molta scelta nei negozi specializzati. Chiedete pure consigli a un esperto del settore se avete qualche dubbio.
  1. Secondo strato. Questo è lo strato intermedio e naturalmente ha un’importanza molto rilevante. Il calore infatti viene trattenuto se la scelta di indumenti è quella giusta. Ottimo quindi per combattere il freddo. Una maglia a maniche lunghe è importantissima. La lana Merinos è la scelta più comune tra chi fa le escursioni al freddo. Altri optano per un tessuto sintetico.Qual’ora le temperature si dimostrino più fredde di quanto previsto, una giacca in piumino è la scelta idonea. Anche un pile in Polartrec elastico non è affatto male.
  1. Terzo strato. Siamo arrivati allo strato esterno, l’ultimo dunque per il giusto abbigliamento per le escursioni al freddo. Deve essere un vero e proprio guscio di protezione. In questi ambienti è facile che troviate neve e vento. Per non parlare della pioggia e delle basse temperature. Mettete quindi un giacchetto peso.
  1. Pantaloni. Anche in questo caso la scelta non deve essere casuale. La gambe infatti hanno bisogno di tutta la protezione necessaria. Un’ottima idea può essere quella di usare un tessuto soft shell che risulta anche elasticizzato. Hanno la capacità di offrire una termoregolazione e il massimo piacere allo stesso tempo. Non scordatevi di portare anche una calzamaglia in capilene nel vostro zaino.

Naturalmente se la giornata è poco fredda potete svestirsi. L’importante è che abbiate gli indumenti a strati con voi. Ricordatevi accessori come guanti e cappello!