Castello Grumello: il fascino della Valtellina

0

Nella zona est della città, i visitatori possono visitare un raro esempio di castello gemino formato da due distinti manieri.

 

L’origine del Castel Grumello risale al 1300, i resti della costruzione si trovano su una collina circondata da mura. Originariamente il castello nella parte occidentale aveva una funzione residenziale, si possono ancora vedere i resti di un’antica sala, dove un tempo era presente un camino. La zona orientale invece era utilizzata come difesa militare, riconoscibile grazie alla torre di vedetta.

 

Interessante ammirare all’interno delle due costruzioni, alcune incisioni rupestri risalenti all’età del ferro. Come altri castelli presenti sul territorio, anche il Castel Grumello con il passare dei secoli venne abbandonato e solo nel 1987 grazie alla società Enologica Valtellinese venne restaurato ed aperto al pubblico.

 

Visitare il castello è un’esperienza che consigliamo a tutti, visto la sua posizione particolare sempre in pieno sono anche durante la stagione invernale.

 

 

Mappa Sondrio

 

Visualizzazione ingrandita della mappa