Vacanze alle isole tremiti

0
Isole Tremiti

 

La più grande isola è quella di San Domino, località turistica per eccellenza dove non sono presenti acque sorgive, ma al loro posto troverete dei magnifici pini d’Aleppo che creano una vegetazione caratteristica.

 

Poi c’è San Nicola, il capoluogo storico e religioso, dove si trova l’Abbazia Fortezza e la Chiesa di Santa Maria a Mare, ma le isole Tremiti comprendono anche Capraia il cui nome deriva dalle coltivazioni di cappero e dalle capre selvatiche che girano per le vie della località senza paura.

 

Noi oggi conosciamo queste isole con il nome Tremiti, mai ai temi di Tacito questa zona della Puglia era conosciuta come Tremetum, il poeta narra una leggenda in cui si dice che Ottaviano regalò alla nipote Giulia queste magnifiche isole. Una storia che si perde nella notte dei tempi, ma tuttavia reale visto che in una piccola zona di San Nicola si trovano i resti di Giulia.

 

Le isole Tremiti sono una località interessante da visitare per chi ama il mare e il relax puro. Da visitare c’è l’abbazia di Santa Maria, situata in una delle isole che un tempo venivano chiamate anche Diomedee per via di una leggenda che narra l’arrivo dell’eroe Diomede che si rifugiò su queste isole dopo esser tornato da Troia. Ogni isola è particolare e offre uno scenario tutto suo quindi, se ne avete la possibilità, visitatele tutte e lasciatevi avvolgere dalla storia antica delle isole Tremiti.

 

 Mappa Isole Tremiti

Visualizzazione ingrandita della mappa