Tortoreto Lido: in bici tra mare e oasi naturalistica

0
tortoreto lido

Tortoreto Lido è una delle mete balneari più rinomate di tutto l’Abruzzo, insignita dal 1992 fino ad oggi della Bandiera Blu, il riconoscimento per le acque più pulite. Una volta arrivati a Tortoreto, proverete subito il desiderio di tuffarvi nelle acque cristalline e di crogiolarvi al sole in spiaggia.

La spiaggia di Tortoreto Lido è lunga 4 chilometri, una spiaggia ampia di sabbia fine, lambita dalle acque del mare Adriatico. Qui troverete tratti di spiaggia libera, ma anche stabilimenti balneari attrezzati ideali per coloro che desiderano in vacanza godere di ogni possibile comfort.

La spiaggia di Tortoreto è adatta a tutti, anche ai bambini piccoli, e proprio per questo motivo viene scelta ogni anno come meta da molte famiglie italiane.

La spiaggia è bellissima anche al mattino presto, quando vi permette di osservare i pescatori che tornano dopo una notte di pesca e le vongolare, le tipiche imbarcazioni utilizzate per pescare le vongole. Vedere queste barche che dall’orizzonte tornano verso riva, con casse stracolme di frutti di mare e di pesce fresco è un’esperienza davvero unica, che vi lascerà a bocca aperta per lo stupore e che vi permetterà di immergervi nella cultura e nelle tradizioni della zona.
Nei pressi della spiaggia sono disponibili innumerevoli servizi, negozi, ristoranti, locali, una zona piuttosto nuova rispetto all’antico centro abitato Tortoreto Alta che sorge in posizione collinare e che domina la costa dall’alto.

Questo borgo medievale è sicuramente da visitare durante il vostro soggiorno a Tortoreto: strette viuzze, antichi palazzi e un’atmosfera semplice e rilassante sono gli ingredienti che rendono una passeggiata in questa cittadina davvero meravigliosa, senza dimenticare inoltre i numerosi insediamenti che è possibile visitare in zona che risalgono a Paleolitico, Neolitico ed Eneolitico.

Oltre alle bellissime spiagge, Tortoreto offre a tutti i visitatori una delle passeggiate alberate in assoluto più belle di tutta Italia. Pensate che qui sono presenti oltre 3000 piante, tra cui innumerevoli palme e pini. La presenza di tute queste piante rende questa passeggiata davvero molto bella e suggestiva, permettendo di godere di un’ombra fresca in ogni momento della giornata; ciò permette di passeggiare all’aria aperta anche durante le giornate estive più calde e afose. Qui sul lungomare di Tortoreto si erge il monumento al pescatore, che reca persino la firma di Gabriele D’Annunzio.

Questa statua di un pescatore che guarda dritto verso il mare è stata realizzata per onorare la memoria dei pescatori e dei marinai che nel corso degli anni hanno purtroppo perso la loro vita in mare.

Per scoprire tutti i segreti del mare, è anche possibile visitare il Museo della Cultura Marinara che ha visto la luce nel 1998. Qui avrete la possibilità di osservare una collezione di conchiglie del mar Mediterraneo e non solo davvero meravigliosa, ma anche coralli, fossili, pesci imbalsamati.

Potrete scoprire tutto sulle navi grazie alle fedeli riproduzioni di molti strumenti per la gestione e la manutenzione delle imbarcazioni, reti, nodi marinari, nasse, timoni, carte nautiche e potrete osservare da vicino anche una lampara, la barca che viene utilizzata per la pesca dei pesci azzurri in notturna.

Dobbiamo inoltre ricordare che Tortoreto Lido possiede anche molte piste ciclabili che permettono di percorrere in bicicletta l’intero litorale e di raggiungere senza difficoltà anche alcune delle più belle località vicine.

Le piste ciclabili offrono una nuova prospettiva sul panorama circostante, che potrà essere osservato infatti in modo più lento e che potrà quindi essere gustato con tutta la calma necessaria. Le piste ciclabili permettono di pedalare in piena sicurezze e sono quindi assolutamente consigliabili anche per le famiglie con bambini.

Ma quali mete è possibile raggiungere in bicicletta? Potrete raggiungere il parco Onda Blu, un parco acquatico che si estende su oltre 120.000 metri quadri di superficie.

Troverete scivoli kamikaze di ogni altezza, tappeti per scivolare sull’acqua, gommoni, piscine con onde e molte altre attrazioni acquatiche per il massimo dell’adrenalina.

Non solo, troverete anche zone verdi, solarium e idromassaggio per un relax davvero eccezionale e non dimenticate la zona dedicata al divertimento dei più piccoli, per giocare in piena sicurezza.

Sempre in sella alla vostra amata bicicletta potete raggiungere l’Oasi naturalistica parco botanico “Le fonti del vascello”. Il sentiero principale dell’oasi parte dal centro visite e costeggia sia il lago che molti stagni e specchi d’acqua.

Qui è possibile andare alla scoperta delle piante acquatiche e di molte diverse specie di uccelli tra cui cigni e oche, queste ultime inserite in quest’oasi con la speranza di riuscire a salvaguardarle. Osservando con attenzione l’acqua del lago potrete scorgere le carpe, le anguille e le tartarughe d’acqua che lo abitano.

Il percorso vi porterà anche alla scoperta del bosco idrofilo con piante che amano i terreni più asciutti come il salice, il pioppo, il noce o il sambuco e con piante che invece amano le zone coperte d’acqua come il giglio, il ranuncolo, l’iris.

Vi ricordiamo che in estate le strade e il lungomare di Tortoreto Lido si animano di eventi davvero eccezionali. Tra gli eventi più interessanti ricordiamo il palio del Barone che ha luogo ogni anno nel mese di agosto e che mette in scena il matrimonio tra due innamorati delle famiglie nobili più antiche della zona e la famosa sagra della seppia, ma ogni sera c’è qualcosa di divertente e interessante da fare, tra eventi gastronomici, spettacoli e concerti all’aria aperta, giochi per bambini.
Per apprezzare al meglio la bellezza di questi luoghi vi consigliamo un hotel a due passi dal mare di Tortoreto, elegante e confortevole, con piscina, ristorante con cucina tipica abruzzese, ampi spazi verdi e tutti i servizi che potete desiderare per una vacanza indimenticabile: l’Hotel Villa Elena sul Lido di Tortoreto.