Vacanze, se proprio non ce la fai tu ci pensa l’Intelligenza Artificiale: ti pianifica tutto

Se non siete in grado di organizzare le vostre vacanze, adesso a darvi una mano ci pensa addirittura l’intelligenza artificiale: come funziona.

Per gli esseri umani ormai tutto diventa sempre più facile, perfino organizzare delle vacanze, un tema che può stressarvi e non poco in questo periodo. Adesso a darvi una mano ci ha pensato addirittura l’intelligenza artificiale che finalmente vi aiuterà anche a stabilire dove trascorrere l’estate.

Sono mesi che non si fa altro che parlare dell’Intelligenza Artificiale ed il merito è tutto dell’esplosione di ChatGPT. La creatura inventata da Open AI ha permesso a quest’ultima di passare in poco tempo dall’essere una start-up dal valore di una decina di migliaia di dollari, all’essere un’azienda su cui Microsoft ha investito 10 miliardi. Una rivoluzione senza precedenti che ha messo non poco timore ai colossi della tecnologia stessa, che hanno chiesto di interrompere lo sviluppo dell’applicazione, già potentissima nella sua versione Beta.

Intanto però tante altre aziende dell’hi-tech stanno rincorrendo l’invenzione di OpenAI, come ad esempio Google che ha provato a lanciare Bard cercando di seguire le orme proprio di ChatGPT. Lanciata in esclusiva in Gran Bretagna e Stati Uniti questa intelligenza artificiale non ha dato i frutti sperati, con gli utenti che hanno trovato prematura l’applicazione promossa dalla BigG. Allora ancora una volta a darvi una grande mano, anche per quanto riguarda i viaggi, ci penserà ChatGPT che collaborerà con Booking. Andiamo quindi a vedere tutti i dettagli della nuova funzione.

Vacanze, tutto più facile con l’intelligenza artificiale: la collaborazione tra Booking e ChatGPT

ChatGPT ormai è entrata a far parte della vita privata di tutti gli internauti, che trovano nell’intelligenza artificiale di OpenAI una grande mano nel quotidiano. Adesso la creatura di OpenAI è entrata a far parte anche nel mondo dei viaggi e tutto ciò rappresenta una novità assoluta. Se in passato le applicazioni che consigliano, mete, hotel o volo erano già associate ad un’IA adesso sta per arrivare una nuova aggiunta.

Intelligenza Artificiale vacanze
Cosa bisogna sapere sull’ultima implementazione di Booking – Itinerari.it

Grazie agli ultimi progressi tecnologici, l’implementazione di un’intelligenza artificiale generativa sta per modificare ulteriormente il settore. Nel dettaglio ad implementare le ultime novità ci ha pensato Booking.com, leader nel settore della prenotazione dei viaggi online. Sembra proprio che il colosso abbia iniziato ad utilizzare la chatbot di OpenAI, con l’obiettivo di aiutare i propri utenti ad organizzare al meglio i propri viaggi.

A partire dal 28 giugno è stato lanciato un pianificatore di viaggi AI Beta che si basa proprio sui modelli di learning di ChatGPT. Lo scopo è proprio quello di aiutarlo nel processo di pianificazione del viaggio, con l’utenza che potrà conversare con l’intelligenza artificiale pronta a fornire informazioni e suggerimenti su alloggi, destinazioni e itinerari di viaggio in tempo reale. Qualora il consiglio soddisfi le vostre esigenze ci sarà anche modo di prenotare il viaggio. Al momento però a sfruttare questa opzione saranno solamente coloro che fanno parte del programma fedeltà Genius.

Impostazioni privacy