Se in estate hai desideri che non provi in nessun’altra stagione, probabilmente ‘soffri’ di summer shading dating

Provi qualcosa che nel resto dell’anno non provi? Allora in estate anche tu soffri di summer shading dating: ecco di cosa si tratta.

L’estate è sinonimo di leggerezza e sensazioni piacevoli, ma forse non sapete che questo può portare a un piccolo problemino. Si chiama summer sharing dating, ecco di cosa si tratta e perché potresti soffrirne anche tu?

Con l’arrivo dell’estate torna la voglia di leggerezza ed esplorazione. Vogliamo qualcosa di più, vogliamo assaporare qualcosa di nuovo e sentirci liberi al cento per cento di vivere qualsiasi esperienza. Quello che però non sappiamo è che potremmo essere anche noi colpiti dal summer shaming dating, forse senza nemmeno saperlo o volerlo: ecco di cosa si tratta.

Cos’è il summer shading dating? Ecco perché potresti soffrirne senza saperlo

L’estate è la stagione più bella e desiderata dell’anno per tantissime persone. Tendiamo a sentirci più allegri, felici e leggeri, ma questa non è solo una questione di umore, tutto dipende anche dalla chimica. La maggiore esposizione al sole ci permette di produrre la serotonina che è poi l’ormone della felicità e che ci porta a ricercare nuovo amori, ma soprattutto legami senza impegno e leggeri.

summer shaming dating di cosa si tratta
Probabilmente ‘soffri’ di summer shading dating-Itinerari.it

La tendenza ad allontanarsi dalle situazioni troppo pesanti è sicuramente tipica di questa stagione e qualcuno le ha dato questo nome. Si tratta sostanzialmente di un modo di voler evadere dalla vita di tutti i giorni cercando qualcosa che ci renda vivi e liberi, ma per poco tempo.

In pratica il summer shading dating si può manifestare sia con persone libere che con quelle impegnate. La dimostrazione arriva dall’app di dating Wingman, che ha raccolto i dati degli utenti impegnati in una relazione. Questi durante l’estate tenderebbero maggiormente a volerla mettere in pausa. Il motivo? Non vogliono precludersi delle nuove avventure e hanno maggiore voglia di esplorare la vita attorno staccando la spina dalla quotidianità.

Sarà per questo motivo che l’estate è definita la “stagione degli amori”? Sicuramente è quella più adatta ai single, inclini a cercare relazioni a breve termine, e a chi predilige i flirt senza troppo impegno ovvero senza vincoli e con solo voglia di viversi il momento. In estate non è proprio il momento di cercare una relazione duratura, ma bisogna solo approfittarsi del momento, godere della compagnia e posticipare la ricerca dell’amore alla prossima stagione!

Impostazioni privacy