I borghi sul mare più belli, quali sono e dove andare

Lo sapete che i borghi non sono solo una meta estiva? Hanno un fascino magico anche durante la stagione invernale, soprattutto sotto il periodo natalizio. In Italia ci sono molti borghi interessanti e ricchi di una cultura medioevale tutta da scoprire. Tra i più belli che l’arcipelago ci offre, ne ho scelti alcuni da visitare assolutamente.

Grado: è un isola Friulana che all’apparenza ricorda molto Venezia, situata a metà tra il mare Adriatico ed il fiume Isonzo. Ha un passato storico non indifferente, in quanto era inizialmente un importante porto romano Governato da Aquileia. Successivamente servì da rifugio per tutti coloro che dovettero scappare dal dominio Unno, arrivando fino ai giorni nostri in cui questo piccolo gioiello si presenta come un borgo di pescatori sotto il controllo di Venezia. Il paesino è formato da molti rioni e caratteristiche calli (nome con il quale sono chiamate le “vie” anche a Venezia), graziose piazze e stupendi scorci offerti dalla Laguna di Grado sulla quale si affaccia. Sono presenti anche alcune spiagge, adatte a chi ama concedersi anche del relax durante la vacanza.

Castiglione della Pescaia: è un paese della provincia di Grosseto in Toscana, ed è considerata un’ambita meta turistica della Maremma. Il borgo in estate è molto frequentato e vivace anche grazie alla presenza di molti locali, mentre in inverno regala splendidi panorami dell’arcipelago toscano da ammirare. E’ possibile visitare anche alcuni monumenti interessanti come la Chiesa di San Giovanni Battista, edificio del XVI secolo che è stato in parte ristrutturato in stile neogotico, il Palazzo Camaiori situato nel centro storico, nel quale ha soggiornato in passato il Granduca Pietro Leopoldo di Lorena, e molti altri edifici storici.

Peschici: bellissimo borgo facente parte del Parco Nazionale del Gargano in provincia di Foggia, costruito interamente su un’altura che si affaccia sulle acque cristalline del Mare Adriatico. Le spiagge sono sicuramente il fiore all’occhiello di questo paesino ed offrono la possibilità di passeggiare in tutta tranquillità ammirando un incredibile panorama che riesce a stupire anche di notte, grazie ad un’illuminazione che risalta la bellezza di questo borgo. Non mancano comunque edifici storici da visitare, come il Castello Bizantino la cui costruzione risale al 970 d.c., distrutto poi dalle truppe veneziane e ricostruito nel XIII secolo da Federico II di Svevia.

Sorrento: conosciuta soprattutto per la produzione di buonissimi limoni, è una splendida cittadina che si affaccia sul golfo di Napoli, riuscendo a regalare forti emozioni grazie al panorama che è possibile ammirare, colorato dalla vegetazione e valorizzato da due isole (che vi consiglio di visitare se ne avete tempo), Ischia e Procida. Questa cittadina ha un fascino storico che è possibile apprezzare passeggiando per i molti vicoli di origine romana di cui è composta, magari soffermandosi alla Chiesa di San Francesco D’Assisi alla quale è collegata un’affascinante chiostra del XIV secolo. Da Sorrento è possibile prendere un traghetto che, in una ventina di minuti circa, vi porterà a visitare Capri, una delle più belle isole presenti nel golfo di Napoli.