Bagnaia: la storia di un borgo

0

Nell’incantevole atmosfera della campagna toscana a soli 12 km da Siena sorge La Bagnaia, un antico borgo medievale dove storia, arte e cultura convivono ancor oggi magistralmente per allietare vista e spirito.

Il complesso, 1100 ettari di cui 600 a bosco, appare come un luogo incantato e incontaminato. Un paesaggio da favola, in cui caprioli, lepri, fagiani e cavalli sono liberi come in un’oasi paradisiaca.

Il borgo è sede anche di un prestigioso centro ippico privato dove ogni anno viene organizzato un Concorso Ippico Internazionale di salto a ostacoli.

Il complesso, oltre alla chiesa medievale dei Santi Vincenzo e Anastasio ancora consacrata, comprende una spettacolare piscina panoramica inserita in un lussureggiante giardino a terrazze e il ristorante “La Voliera” posizionato al centro della grande piazza del Borgo. La sua cucina spazia dalla tradizione alle piacevoli modernità.

Sempre all’interno della tenuta, di fronte a Bagnaia, si trova Filetta, storica stazione di posta al crocevia tra Siena e Grosseto. Gli antichi locali datati 1300 sono stati recuperati con maestria e ospita un centro congressi all’avanguardia. La struttura è completata da 23 deliziose camere e da un raffinato ristorante. Il borgo è caratterizzato da tipici negozietti che propongono prodotti locali e da un bar.

Un po’ più a sud, nella magica cornice del Podere S. Caterina, antica meta termale di imperatori e papi, grazie alla riscoperta dell’originale fonte, si trova un grande agriturismo immerso nella natura. Ideale per trascorrere una vacanza in total relax.