Lago di Como: cosa vedere

0

Oggi parliamo del Lago di Como e delle sue bellissime cose da vedere. Naturalmente già il lago di per se si rivela un grandissima attrazione turistica. Di enormi dimensioni ha una lunghezza è di 46 chilometri circa.

Conosciuto anche come Lario, si tratta di un lago della Lombardia che attraversa i territori di Como e di Lecco. È possibile scoprire al suo interno l’unica isola del Lago di Como. Anche le sue antiche costruzioni non sono di certo da meno, queste presenti nei comuni del territorio. Iniziamo subito!

Lago di Como: cosa vedere (Como, Lecco e l’Isola Comacina)

Como

Vedere la città di Como è d’obbligo quando si viene in vacanza sul Lago di Como! Questo comune di oltre 83 mila abitanti è imperdibile e al suo interno vi sono moltissime attrazioni da scoprire. Inoltre come è facilmente intuibile il lago qui presente prende il nome da questo comune! Chi visita la città può contare su un vasto itinerario e anche molto soddisfaciente. Consigliamo di vedere (d’epoca medievale) il Castel Baradello e le famose Mura di Como. Fu il grande “Giulio Cesare” a dare l’ordine di costruzione delle mura! Ricordiamo che Como è ricca bellissime costruzioni, fra queste il bellissimo Duomo di Como (iniziata la costruzione nel secolo XIV). Tra le architetture civili suggeriamo Villa Olmo, la quale è in stile neoclassico. Bellissimo anche il Monumento ai caduti, l’antico municipio che prende il nome di il Broletto e molto altro ancora.

Lecco

Lecco, un’altra città da non lasciarsi sfuggire in una vacanza sul Lago di Como! Lecco è un comune di oltre 48 mila abitanti. La sua popolarità è degna di nota e non solamente per la sua ubicazione geografica, ma sopratutto perché fu il posto dove Alessandro Manzoni (celebre scrittore) si ispirò per il racconto dei “Promessi Sposi“. Le architetture religiose e quelle civili meritano un po’ di tempo per essere ammirate e fotografate, come il Monumento ad Alessandro Manzoni, oppure la Basilica romana Prepositurale minore di San Nicolò (duomo). Da non perdere neppure la Piazza XX Settembre e il Ponte Azzone Visconti, quest’ultimo risalente all’epoca rinascimentale.

Isola Comacina

Proprio sul Lago di Como è possibile trovare l’Isola Comacina. Interessante sapere che non ce ne sono altre eccetto questa da vedere! Bellissima e di grande interesse naturalistico nonché storico. Un tempo cittadella fortificata, oggi paradiso terrestre per i viaggiatori che si spingono sul Lago di Como. I romani e in seguito i bizantini difendevano l’isola qui presente. C’è molto storia a riguardo, basta pensare alla cripta ancora presente, oppure ai ruderi della chiesa romanica di Sant’Eufemia. Lo scenario naturalistico presente lascia senza parole, l’isola circondata dal lago è assolutamente romantica e perfetta per un servizietto fotografico. Insomma da non perdere per nessuna ragione!

Il Lago di Como conta moltissimi punti panoramici e zone dove le persone si recano per fare il bagno. Dal punto di vista naturalistico c’è molto da vedere, l’intera area ha una ricca flora e fauna. Vi sono sentieri dove fare lunghe passeggiate o addirittura (per gli appassionati) escursionismo. Le attività per passare bene il tempo non mancano di certo, il Lago di Como è rinomato per fornire tante emozioni e giornate indimenticabili.