Cosa vedere a Rimini

0

Cosa vedere a Rimini? Il centro storico tanto per iniziare! Tuttavia se vi piace passare un po’ del vostro tempo nei musei, questa città ha molto da fornire in tema di storia e cultura. Il passato di Rimini e l’attuale città sono entrambe motivo di turisti ogni anno. Le spiagge inoltre, altro grande motivo per non perdersi il mare di Rimini.

Ricordiamo appunto la “Spiaggia 84”, la quale vieta l’accesso a chi non è possessore di un cane. Quindi perfetta per incentivare le persone a viaggiare con i propri animali, anzi che lasciarli in casa da soli o peggio. Naturalmente vi sono anche spiagge bellissime e super attrezzate e non pet friendly. Insomma, Rimini è adatta proprio a tutti.

Cosa vedere a Rimini

Rimini: il suo centro storico

Rimini è una città italiana dove si può scoprire molte cose, tra queste il suo centro storico. Quindi non perdetevi le sue antiche bellezze sparse per quest’area. Molta storia infatti si raccoglie per le strade, palazzi e non solo. Una delle prime cose da poter ammirare nel centro storico è senza dubbio l’Arco d’Augusto. Questa opera sembra essere una delle più antiche per quanto riguarda l’epoca romana. Un bellissimo arco romano appunto di notevoli dimensioni. Stando a quanto sappiamo per merito degli esperti venne consacrato nel lontano 27 a.C. Ben conservato, risulta molto affascinante da vedere e perché no, da fotografare! Continuando con le attrazioni di Rimini centro storico, potete imbattervi nella Casa del Chirurgo. Situata in Piazza Ferrari, si tratta di un grande scavo archeologico. Questa costruzione era di un medico, oggi presenta ancora la stanza che un tempo veniva utilizzata come ambulatorio. Qui sono raccolti arredi di allora, arnesi medici e non solo. Da scoprire anche il Palazzo Comunale, la Fontana della Pigna e molto altro ancora.

Rimini: un giro per la Pescheria Vecchia

La Pescheria Vecchia è la prossima cosa da conoscere anche che se per importanza non sarebbe di certo collocata al secondo posto, ma rimane comunque un luogo dove svagarsi e conoscere un po’ la “Rimini centro”. Ottima cucina, lo dimostra la presenza degli innumerevoli ristoranti (praticamente tutti da provare) disponibili. Inoltre ci sono molti pub e cantine dove si radunano giovani e persone anche un po’ più grandi. Insomma, un’area imperdibile. Qui le persone brindano praticamente sempre. Buonissima zona turistica infatti e perfetta per il divertimento in città. Da non perdere l’attrazione principale per chi è amante della storia, ovvero la galleria di archi (realizzata dall’architetto Buonamici) dove anticamente era venduto il pesce appena pescato.

Rimini: Museo della città

Super consigliato in un tour a Rimini il Museo della Città. Chiunque lo ha visitato ne è rimasto colpito. Infatti, non per caso, questo fa parte di un gruppo di musei comunali. Quindi può essere una giornata indimenticabile visitare il Museo della Città appunto, il Museo Etnografico degli Sguardi e la Domus del Chirurgo. Periodi storici e antiche culture riaffiorano nella mente di chiunque si rechi in questo tour alla scoperta del passato. Il viaggio a Rimini continua, per cui vediamo il terzo punto da scoprire di questa bellissima città italiana.

Da non perdere inoltre: il Tempio Malatestiano, il Ponte di Tiberio, il borgo di San Giuliano e molto altro ancora.