Fiume sottomarino in Messico, un meraviglioso viaggio ai confini della realtà!

0

Un fiume sottomarino è tanto affascinante e di certo non così comune da sentirne parlare. Recandosi in Mexico, nei fondali del Cenote Angelita, si trova questa meraviglia naturale che incrementa notevolmente le cose da fare e vedere in Messico nonostante siano già moltissime!

Per le esplorazioni subacquee questo fiume è da mettere nella lista delle migliori attività da fare in giro per il mondo. Un’esperienza unica di cui tutti possono andar fieri di aver fatto! Il Mexico è un Paese ricco di attrazioni e non è difficile trovare qualcosa che possa interessare i suoi visitatori, infatti basta pensare che lo scorso anno sono stati registrati oltre 35 milioni di turisti!

L’argomento di oggi è appunto un fiume che passa sott’acqua, una cosa da non credere per molti.

Eppure madre natura continua a stupirci con le sue meravigliose attrazioni senza prezzo. Il corso d’acqua che scorre sotto terra attraversa una grotta subacquea, questa prende il nome di Cenote Angelita, conosciuta come piccolo angelo.

Il fiume si presenta come quelli classici di superficie anche se non è da la stessa cosa. Chiunque ha visto gli alberi che emergono dalle sue acque (per ovvie ragioni) è rimasto incantato! C’è da aggiungere che gli esperti hanno definito questo fiume unico nel suo genere, automaticamente diventa ancor più di grande interesse per il turismo.

Chi ha la passione per il sub può godersi un’esperienza fuori dal comune, tuttavia non tutti possono farlo. Ossia i subacquei più esperti non avranno problemi, ma per gli altri potrebbe essere molto pericoloso. Ricordiamo che il Cenote Angelita si trova a circa 55 metri sotto la superficie.

La grotta di cui abbiamo appena parlato si trova nella Penisola dello Yucatan. Ricordiamo che il termine “cenote” viene utilizzato per identificare un tipo di grotta, dove può esserci acqua salata o dolce. Già in passato troviamo numerose leggende attinenti a queste tipologie di grotte.

Tanto per rimanere in tema di “racconti” pare che i Maya usassero i cenote per i “sacrifici umani”. Insomma, un po’ macabro ma sopratutto affascinante e tanto misterioso. Luoghi nascosti ma già conosciuti in passato e riportati oggi alle nostre conoscenze.

Chi a visitato il fiume sotterraneo è rimasto stupito dall’esperienza provata. Pare che per 25 metri l’acqua sia molto pulita, infatti lo scenario presente lascia senza parole.

Potrebbe interessarti: Cosa vedere a Cusco

Cosa c’è da sapere sul Cenote Angelita?

Esplorare questa zona mette eccitazione e brividi allo stesso tempo. Ma come abbiamo detto prima non è una destinazione per tutti, occorre molta esperienza prima di poter immergersi e vedere con i propri occhi quello che si cela sotto queste acque. I subacquei che accorrono sono numerosi, ma non dei novellini! C’è chi sostiene che la difficoltà sia notevole e quindi non un immersione da prendere alla leggera. Tuttavia chi ci ha provato viene ripagato al 100%. Praticando le lezioni di immersione e raggiungendo un certo grado di esperienza questo ostacolo verrà superato, quindi l’avventura potrebbe riguardare chiunque abbia la volontà di allenarsi in tutto questo. Ovviamente è un messaggio che riguarda chi è appassionato di immersioni!