Berlino: i 10 musei da visitare

0

Con 175 incredibili musei, Berlino è un tesoro per gli amanti della cultura, dell’arte e della storia. Mentre le gru sovrappongono lo skyline e la città cambia quasi senza accorgersene, Berlino, è ancora immersa in una storia monumentale, con un amore per l’arcaico ed estetico. È una città che non ha paura di guardare al proprio passato per far luce sul suo futuro.

Dall’epoca imperiale a quella nazista, dai tempi del Bauhaus a quelli del Muro. Ogni epoca ha prodotto storie e pezzi da collezione che, per fortuna, sono tuttora tutelati e resi accessibili a chiunque.

Per quanto riguarda il numero di musei e la qualità e il prestigio delle loro collezioni, Berlino è tra le prime città a livello mondiale. Sono ca. 12 milioni i visitatori che frequentano ogni anno i 175 musei di Berlino. Dopo la riunificazione di Berlino nel 1990 è stata iniziata una ampia riorganizzazione dei musei della città, soprattutto per unire le collezioni che prima erano divise tra est ed ovest. Quasi tutti i più grandi musei sono stati ristrutturati ed ampliati e parecchi nuovi musei sono stati inaugurati recentemente. Questo ha fatto sì che il numero di visitatori dei musei, tra il 1994 e il 2006 è più che duplicato.

Uno dei punti di attrazione turistica più famoso di Berlino è senz’altro la “Museumsinsel” (Isola dei Musei). Nella parte settentrionale di quest’isola nel fiume Sprea, nel centro della città, sono concentrati molti dei musei più interessanti, primo fra tutti il “Pergamonmuseum” . Questa zona, architettonicamente e culturalmente unica al mondo, è stata inserita, nel 1999, nel Patrimonio culturale dell’Umanità dell’UNESCO.

L’associazione “Staatliche Museen zu Berlin” (Musei statali a Berlino) gestisce la maggior parte dei più prestigiosi musei di Berlino. Ma ci sono anche numerosi altri musei, gestiti dal comune o da fondazioni private, che hanno fama mondiale e che attirano ogni anni decine di migliaia di visitatori.

1Pergamonmuseum

Il Pergamonmuseum è uno dei più importanti musei di arte antica e architettura al mondo. Costruito tra il 1909 e il 1930, ospita una vasta collezione di antichità. Tra le più note c’è senz’altro il colossale altare di Pergamo che dà il nome al sito: datato intorno al 160 a.C. è il più importante dei tesori museali berlinesi. Altro tesoro da non perdere è la porta di Ishtar, che risale al VI sec. a.C. e al regno di Nabucodonosor II.

2Ägyptisches Museum

Da sempre ammirato, all’interno del Museo egizio, parte del Neues Museum, è il busto di Nefertiti, moglie di Akhenaton. Il busto dal lungo collo, in calcare, scoperto nel 1912, fu copiato in tutto l’antico Egitto. Molto interessante è anche la “Testa verde di Berlino”, un piccolo busto risalente al IV sec. a.C. Nel museo sono anche custoditi sarcofagi, mummie, murali e sculture.

3Deutsches Historisches Museum

Il più grande museo della storia in Germania si serve di esposizioni originali, documenti e film per portare i visitatori in un viaggio attraverso la storia tedesca, dal Medioevo fino ai nostri giorni. Ci sono anche speciali mostre a tema.

4Dahlem Museums 

Questi tre musei, dedicati alle culture straniere, raccolgono una delle più interessanti collezioni etnoculturali dell’intera Germania. Il Museo etnografico, dedicato alle civiltà del Pacifico, del Nord e del Sudamerica e dell’Africa, ospita circa un milione di pezzi da tutto il mondo, comprese le capanne di legno a dimensione naturale e le barche appartenute alle popolazioni del Sud Pacifico, oltre a una vasta collezione di ceramiche e pietre dei maya, degli aztechi e degli inca. All’interno del Museo d’arte asiatica sono conservate raffinate collezioni di arte cinese, giapponese, indiana e del Sud-est asiatico. Tra i pezzi più pregiati vi sono esempi di pittura giapponese, oggetti in porcellana dalla Cina, pitture rupestri buddiste e sculture indiane antiche. Il Museo delle civiltà europee esplora la vita quotidiana in diversi contesti storici e culturali dell’Europa. Le sue collezioni saranno trasferite nell’Humboldt-Forum.

5Jüdisches Museum

Il Museo ebraico, ospitato nello spettacolare edificio disegnato da Daniel Libeskind, non è unico soltanto architettonicamente, ma è anche uno dei più belli di Berlino. La sua collezione illustra 1000 anni di storia e cultura tedesco-ebraica. Ci sono mostre speciali dedicate all’influenza degli ebrei berlinesi sulla vita culturale della città e alla vita del noto filosofo Moses Mendelssohn. Una stanza vuota commemora la perdita della cultura ebraica. Esiste anche un ricco programma di eventi.

6Deutsches Technikmuseum

La storia della tecnologia e dell’artigianato sono il tema di questo museo, situato in un’ex stazione. I visitatori possono seguire lo sviluppo dell’aeronautica e ammirare 40 aerei, incluso un Junkers Ju 52 e un “raisin bomber” usato dai militari tedeschi. Vecchie navi e locomotive a vapore riportano ai tempi della rivoluzione industriale. L’affascinante Museo della Tecnologia mette a disposizione display che illustrano il progresso e la storia della scienza.

7Kunstgewerbemuseum 

L’artigianato europeo, antico di cinque secoli, è esposto nelle sale di questo museo. Tra le collezioni più prestigiose, ci sono il tesoro dei Guelfi, proveniente da Braunschweig e quello d’argento della città di Luneburg. Sono esposte anche terracotte italiane, ceramiche rinascimentali e non, bicchieri in stile barocco tedesco. Più popolari, ma altrettanto interessanti, le collezioni neoclassiche di porcellane e di mobili, i vasi Tiffany e l’arte Jugendstil, così come quella del XX secolo.

8Kunstgewerbemuseum 

Con oltre 60 milioni di reperti, questo Museo di Storia naturale è il più vasto del suo genere. Tra i vari reperti in mostra, si può ammirare anche il più grande scheletro di dinosauro al mondo, un Brachiosaurus scoperto in Tanzania nel 1909. Altri sei scheletri di dinosauri, fossili di molluschi, uccelli e mammiferi portano i visitatori ai tempi della preistoria. Merita inoltre una visita la scintillante mostra in cui sono esposti esemplari di minerali e meteoriti.

9Haus am Checkpoint Charlie

Il museo si trova nell’ex checkpoint delle forze alleate ed ospita una mostra sulla storia del Muro di Berlino e sui vari metodi che le persone hanno sperimentato per cercare di scappare da est a ovest: dalla mongolfiera alla macchina con il doppio fondo. Dell’antico confine rimane soltanto un capannone.

10Musikinstrumenten-museum

Si possono ascoltare i suoni di circa 750 strumenti musicali, tra cui l’arpicordo di Federico il Grande. Da non perdere l’organo del cinema muto, funzionante.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here