Bologna, i suoi 4 borghi più belli tutti da scoprire!

0

Eccoci qui, ancora una volta a parlare dei borghi più belli. Si perché la nostra Italia ha tanto da mostrarci in questo senso. I borghi sono la meta ideale per viaggi brevi, per scoperte nelle vicinanze della vostra città o di una città che amate. Oggi, parliamo dei borghi più belli di Bologna, in tutto sono quattro. Secondo voi quali dovrebbero essere aggiunti nella lista?

  1. Dozza. La Rocca di Dozza è un complesso medievale trasformato poi da Caterina Sforza in un bel castello fortificato. Ai tempi fu una residenza nobiliare. Nel secoli ha subito diverse trasformazioni. Nel Medioevo, fu una posizione strategica per la sicurezza, visto che si trova proprio al confine tra la Romagna e Bologna. Purtroppo non ci sono piante dell’antico castello. Alcuni scavi e ritrovamenti hanno permesso di ottenere alcune informazioni a riguardo. Un bel ritrovamento per esempio è stato quello dell’antico arco messo alla porta d’ingresso, che possiede molte simbologie araldiche.  Dal 1960 la rocca è diventata una proprietà del Comune e l’ha trasformata in una Casa Museo, visitabile dal pubblico.
  2. Borgo di San Pietro: si trova sulle colline di Ozzano, al confine con il Parco Regionale dei Gessi Bolognesi. Di recente è stata restaurata la torre, simbolo del castello che sorgeva come fortilizio in epoca medioevale a difesa, insieme ad altri, della Via Emilia. Recentemente la torre è stata restaurata. Faceva parte delle mura del castello. Tra le mura c’erano prima due chiese, solo una c’è ancora ed è la chiesa di San Pietro. La facciata è stata ridisegnata nel 1926 dall’architetto Edoardo Collamarini. Circa a 200 metri da questa chiesa, ci sono due fontane risalenti al secolo XV. Conosciute come “Delle Armi”. Vicino c’è l’antica osteria, un temo nota per essere l’unica che faceva la sfoglia delle tagliatelle a mano, dove il ragù bolliva per diverse ore e la carne veniva arrostita nel camino sempre acceso. Ancora oggi la tradizione è viva, proprio per mantenere il ricordo di quei tempi passati dove ogni cosa veniva fatta in modo artigianale.
  3. Malacappa: si trova a 4 km circa da Argelato, tra gli argini del fiume Reno sta stretto ma offre uno spettacolo davvero suggestivo. Trattorie, case, bar con fuori vecchietti… tutte le persone qui si conoscono e si salutano. Davvero un bel tuffo nel passato!
  4. Selva Malvezzi: concludiamo con questo bel borgo vicino a Bologna. Dista circa 7 chilometri da Molinella, in direzione sud. Questo borgo quattrocentesco è davvero affascinante. Stiamo parlando di quello che fu un complesso feudale della potente famiglia nobiliare dei Malvezzi. La stessa che a Bologna, nella via San Donato (oggi via Zamboni), possedeva il Palazzo Malvezzi, oggi sede dell’Amministrazione Provinciale. Fu poi rimaneggiato nel XVII secolo insieme a tutto il resto del borgo, il quale comunque è abbastanza fedele a quello che era l’aspetto originario. Bellissimo il palazzo padronale del seicento, con il suo scalone a due rampe che permetteva l’accesso diverso alle persone e agli animali.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here